Leggi tutti i contenuti

Dennis Rodman non è sempre stato un cestita, non è sempre stato la stella del NBA. Io, per esempio, l’ho conosciuto in un film con Jean Claude Van Damme ovvero Double Team. Non ne avevo mai sentito  parlare, ma non è che ci volesse tanto per capire che si trattava di un grande giocatore di basket.

Ma lui è soprattutto un giocatore, oltre che un allenatore, un attore ed un personaggio eccentrico.

Storia di un bad boy: le origini di Dennis Rodman

Dennis Keith Rodman è nato a Trenton nel 1961. Inizialmente davvero non sembrava portato per il basket ma il fatto di essere cresciuto notevolmente in pochi anni l’hanno avvantaggiato.

Ha giocato come ala grande, in difesa ed è stato il miglior rimbalzista della sua generazione. Dopo qualche tempo all’università, ha giocato per la Southeastern Oklahoma State University. Fu poi notato dai Detroit Pistons, nel 1986.

Ha vinto il primo titolo NBA contro i Chicago Bulls nella finale di Conference. Nel 1992 Rodman conquistò il primo di sette premi consecutivi come miglior rimbalzista. I Pistons decisero di venderlo dopo una notte durante la quale fu trovato in macchina con un fucile carico in braccio. Passato al San Antonio vinse 62 partite e arrivò alle finali della Western Conference.

Fu ceduto ai Chicago Bulls proprio mentre vi rientrava Michael Jordan, vinsero 25 partite in più rispetto alla stagione precedente.

Rodman lasciò Chicago a fine stagione, nel 1998. Nel 2005 ha firmato un contratto per i Tijuana Dragons della American Basketball Association.

In pochi sanno che nel 1997 ha fatto wrestling con Hulk Hogan. Rodman e Hogan sconfissero Karl Malone e Diamond Dallas Page. Disputò il suo terzo e ultimo incontro il 14 agosto 1999 a Road Wild, perdendo contro Randy Savage.

I retroscena di Dennis Rodman

La sua è stata un’infanzia segnata da violenza e traumi e lui è divenuto un ragazzo aggressivo e turbolento. Alla lunga è venuto fuori che ha avuto problemi con l’alcol, per cui non ha partecipato a molte promozioni ed ha fatto infuriare qualche dirigente di troppo.

  • Dopo esser stato arrestato, nel 2008, a Los Angeles, per aver picchiato una donna ha deciso di disintossicarsi.
  • E’ vegetariano, ama piercing e tatuaggi ed odia le pellicce. Sono famose le sue acconciature colorate ed il fatto che sia sia vestito da sposa per presentare il suo libro.
  • Nel 2006 ha partecipato al Grande Fratello VIP inglese.
  • E’ sempre stato soprannominato “The Worm” (il verme) per le movenze che utilizzava da ragazzo giocando con i flipper.
  • A lui si è ispirato il creatore dell’anime e manga Slam Dunk Hanamichi Sakuragi.
  • Ha avuto una breve relazione con Madonna, si sono conosciuti in discoteca, lei per attirare la sua attenzione gli ha spento una sigaretta sulla spalla.

Nonostante il successo Dennis non è mai cambiato davvero, solo adesso, conclusa la carriera sembra aver dato un’assestata alla sua vita.

Articolo precedenteDavid Huffman: l’artista delle Basketball Pyramid
Articolo successivoPalais the Tokyo: il campo da basket all’interno di un museo
Web editor e copywriter freelance

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here