Leggi tutti i contenuti

The Cage è un punto di attrattiva fondamentale per chi visita New York. Ancor di più per i turisti appassionati di basket.

Storia del campo da basket che divenne leggenda

The Cage è stato ideato da un’autista di limousine di nome Kenny Graham. La squadra Prime Time di Anthony Mason vi vinse cinque titoli nei primi anni ’90. Qui son stati girati diversi spot.

Gli ex giocatori NBA Anthony Mason, Julius Erving e Smush Parker sono solo alcuni dei giocatori riconosciuti a livello nazionale che per imparare il loro stile di gioco duro hanno affrontato The Cage.

I playground più belli e iconici della Grande Mela: the cage

Si trova nei pressi del Greenwich Village, esattamentre tra la sesta avenue e la quarta strada. Ma perché è così famoso? Cos’ha di eccezionale questo campo da basket?

Si tratta di un must per ogni amante del basket è il playground della cultura del basket di strada, del basket della tv americana, lo streetball cittadino.

E’ un po’ come il MOMA.

Ha delle dimensioni ridotte ed alte recinzioni che la isolano dal traffico. Il periodo ideale per visitare The cage è l’estate in cui si svolgono appassionati campionati (attira  più di 100.000 spettatori).

Ci si arriva dalla stazione della metropolitana di Washington Square (treni A , B , C , D , E , F e M ) che hanno un ingresso adiacente al campo.

Volete giocarci? Ok ma preparatevi a fare la fila e non perdete perché vi ci vorrebbe una vita per rientrare dentro the cage. Regole per poter giocare: rispetto prima di tutto, niente scene, niente chiamare fallo.

Un commento spassionato? Se non vi piace il marchio fisico del basket, la gabbia non fa per voi. Insomma se passate dalla Grande Mela, questa è una delle tappe che decisamente non potete mancare!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here