Home » Eventi » NCAA – Parte la stagione 2018/19 che culminerà con il March Madness

NCAA – Parte la stagione 2018/19 che culminerà con il March Madness

81
0

Il futuro si chiama NBA, il presente NCAA. I campioncini di oggi sono i campioni del futuro, o almeno tanti di loro sperano di esserlo: per diventarlo, l’obbiettivo è dare subito il meglio nel campionato collegiale degli Stati Uniti, il campionato dove nascono e crescono le stelle che un giorno occuperanno tutti i parquet d’America.

NCAA: parte la stagione 2018/2019

La nuova stagione è alle porte, e tanti, tantissimi ragazzi sognano di iniziare da qui la loro scalata al campionato più ambito nel basket mondiale. Si riparte con i campioni in carica di Villanova che proveranno a bissare il successo della scorsa stagione, quando in finale piegarono Michigan con un 79-62 che permise loro di fregiarsi del terzo titolo della loro storia, il secondo in tre anni visto il trionfo nel 2016.

Niente da fare per i Michigan Wolverines, per i quali l’ultimo (ed unico) successo resta quello del 1989: ci riproveranno quest’anno, quando da vice-campioni in carica daranno l’assalto al titolo. Stesso discorso per Kansas e Loyola, i cui percorsi la scorsa stagione si sono interrotti in semifinale, e quest’anno vorranno sicuramente fare un passettino in avanti.

NCAA: il palcoscenico giusto anche per i ragazzi italiani

L’NBA è il sogno anche di tanti ragazzi italiani, per i quali la NCAA rappresenta il palcoscenico giusto per iniziare a respirare l’aria dei grandi eventi. Saranno dodici i ragazzi del nostro paese che prenderanno parte al campionato collegiale nato nel 1939, e per molti di loro l’augurio è che possa essere solo l’inizio. Alessandro Lever e Davide Moretti, rispettivamente con Grand Canyon e Texas Tech, entrambi classe 1998, sono forse i più attesi, ma tutti meritano di essere tenuti d’occhio.

Piefrancesco Oliva vestirà i colori di Saint Joseph’s, Giovanni De Nicolao quelli di UT San Antonio, mentre Michael Anumba quelli di Winthrop; ci sono anche Gugliemo Caruso con Santa Clara, Gabriele Stefanini con Columbia, Federico Poser con Elon, Mattia Da Campo con Seattle, Ethan Esposito con Sacramento State, Pietro Agostini con Kennesaw State e Francesco Badocchi con Virginia. Per tutti loro ed i loro “colleghi”, un in bocca al lupo alla carriera, da oggi si comincia a giocare.

Aprirà il programma della stagione 2018-2019 la partita tra Wisconsin Green Bay contro Wisconsin Lutheran alle 18:30, quella tra Buffalo e St.Francis (PA) alle 22:00 ed a chiudere la prima giornata South Carolina St. contro Brevard College alle 23:30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here