Home » Comunicati Stampa » La Bakery raddoppia: Roseto è battuta per 93-91

La Bakery raddoppia: Roseto è battuta per 93-91

15
0

La Bakery vince ancora. Dopo un primo tempo pessimo sotto ogni punto di vista, i biancorossi escono dagli spogliatoi con una missione. Difesa dopo difesa costruiscono la rimonta e, con un mega parziale da 49-33, conquistano la seconda vittoria filata in campionato. Cinque uomini in doppia per coach Coppeta.

Primi due minuti a ritmi contenuti, tanto che il punteggio segna un calcistico 2-2. Sherrod si mette al lavoro, ma è l’oramai consueto Pederzini a pareggiare i conti sul 7-7. Gli Sharks sono arrivati con la faccia cattiva e, con una splendida circolazione offensiva, scappano sul 7-14. Green ci mette la proverbiale pezza, ma è un monologo biancoblu con Akele che decide di sostituire Person e Sherrod offensivamente e arriva in doppia cifra per il 14-23. Castelli e ancora Green firmano due giocate che rendono meno amaro il primo parziale.

Parziale che prende la via abruzzese in maniera decisa verso la metà di secondo periodo. Akele timbra il primo +10 sul 25-35 e poco dopo è marea biancoblu. Rodriguez fa+12 e Bushati +14. La difesa biancorossa non è pervenuta ed è un banchetto continuo per Roseto, che cattura 9 rimbalzi offensivi. Una mini reazione arriva dalle mani di Castelli (10), ma il 44-58 dei primi 20’ è abbastanza eloquente.

Un rientro d’autore. La Bakery esce dalla pausa con la faccia delle grandi occasione e convinta di poter riaprire la contesa. Tradotto: una scarica di Pederzini, Voskuil e Crosariol fanno piombare il -9 e, due bombe di Green 60 secondi dopo pescano la parità sul 66-66. A questo punto inizia un’altra partita in perfetto equilibrio. L’ultimo strappo porta la firma di Cassar. Bayehe riporta la situazione in parità. Pierich e Rodriguez vogliono la prima vittoria in trasferta e, con le loro bombe, assestano il punteggio sul 73-78. Ma la truppa di Coppeta è semplicemente più affamata, e godendo del vento in poppa fornito dalla propria difesa, torna avanti al 35’ con Pastore.

Il finale al PalaBakery è sinonimo di volata, ma ancora una volta l’esperienza marca la differenza in casa biancorossa. La giocata decisiva in attacco porta la firma di Perego, ma è tutta la squadra a non sbagliare più niente. Finale: 93-91

Bakery Piacenza – Roseto Sharks 93-91
Parziali:(21-26; 44-58; 70-68)

Piacenza: Castelli 14, Green 14, Perego 6, Cassar 5, Guerra 2, Pederzini 11, Crosariol 18, Pastore 4, Voskuil 19, Bracchi NE, Buffo NE. All. Coppeta

Roseto: Person 12, Rodriguez 11, Ianelli NE, Penè NE, Nikolic 4, Eboua 8, Bayehe 3, Sherrod 11, Akele 22, Panopio NE, Pierich 8, Bushati 12. All. D’Arcangeli

Ufficio Stampa Bakery Piacenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here