Home » Comunicati Stampa » A2 Femm. SCS Varese non riesce più a vincere.

A2 Femm. SCS Varese non riesce più a vincere.

22
0
nella foto Laura Rossi (Varese 95) in entrata

Ancora una sconfitta per la Scs Varese che rimane a zero punti in classifica. Sabato contro le Acciaierie Val Bruna Bolzano la squadra varesina si è spenta nel secondo tempo. Le ospiti ne hanno approfittato.

La SCS Varese non riesce più a vincere. Anche sabato sera, tra le mura amiche ha mostrato il suo lato peggiore, soprattutto nel terzo periodo, quando ha messo a segno solo 2 punti, dopo che la partita all’intervallo lungo era in equilibrio, e compromettendo il risultato finale. Difficile dire cosa sia successo a Beretta e compagne, tornate in campo senza mordente in difesa concedendo tiri aperti alle avversarie, e senza idee in attacco dove ancora una volta le palle perse (18) hanno condannato le biancorosse.

Eppure la SCS era partita bene, con buone soluzioni in velocità, e buoni tiri dall’arco. Anche Arianna Beretta, fino a questo momento anonima, ha trovato buone iniziative dando man forte alla solita Visconti. Le biancorosse sono apparse in partita, con segni di vitalità anche se Bolzano con Mossong e Consorti rimaneva a ruota, dimostrando di avere la stessa voglia di vincere di Varese per muovere lo zero in classifica.

Ma è al rientro in campo, dopo la pausa lunga, che Varese mostra il peggio di se: in 10 minuti solo due punti, con tante soluzioni aperte sbagliate e palle perse.  Le ospiti hanno alzato la pressione e con Mossong hanno piazzato 11 punti, che hanno segnato la gara.Coach Lilli Ferri con la zona riesce a limitare le ospiti, Laura Rossi infila due missili da distanza siderale e Varese torna a -8, ma non basta perché le ospiti sfruttano le distrazioni del branco, che non morde più, e chiude sotto di 13.

“Non è mai successo, fino ad oggi, che tutta la squadra desse un contributo importante per tutta la gara. Qualcuna è sempre stata al di sotto delle proprie possibilità e opportunità. Mi piacerebbe vedere una squadra affamata, e se non ancora pronta per stare in questo campionato con la “fame” per diventarlo” ha detto coach Lilli Ferri al termine della partita. “Siamo principalmente vittime delle nostre paure, che spariranno solo se affronteremo le gare e la settimana con coraggio, determinazione, sacrificio, ed entusiasmo”, ha continuato il coach varesino, che ha poi volutamente fatto una citazione importante “Come diceva il grande H.Ford: l’entusiasmo è alla base di tutti i progressi…crederci credo sia doveroso”, ha concluso.

 

Ufficio Stampa Basket Femminile Varese 95

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here