Anche senza Laganà, precauzionalmente ai box per un’infiammazione a un tendine, e con Masciadri uscito presto per un colpo, l’OraSì non solo tiene testa in modo brillante alla quotatissima Gsa Udine ma conduce quasi sempre i giochi e infine si impone con merito 90-88 aggiudicandosi così a Spilimbergo il Trofeo Frandoli.

Si è trattato di una prestazione molto positiva ed in decisa crescita per i ragazzi di coach Mazzon rispetto al Torneo di Castel San Pietro. Inizio molto equilibrato, con uno scatenato Simpson nelle fila della Gsa (18 punti a metà gara per lui) e Ravenna che invece oppone un buon assetto di squadra, con tanti ad andare a segno fin dalle prime battute. L’OraSì è avanti 22-20 e 36-33, poi nel finale del secondo quarto Udine sorpassa di misura gli ospiti.

Il terzo quarto ribalta il risultato perché un’ottima OraSì con un parziale di 31-23 passano in vantaggio. I protagonisti nel frangente sono Smith con 10 punti e Montano con 8 punti e a quel punto con 3 su 3 nelle bombe, mentre sotto le plance Hairston e Gandini tengono ottimamente il confronto con i lunghi di casa, Rubbini è ispirato e in generale tutti i giovani di Mazzon sfoderano una bella prova.

La reazione prevedibile della Gsa arriva nel finale, ma l’OraSì  non demorde e riesce a conservare un minimo ma significativo vantaggio fino alla sirena. Ravenna tornerà in campo nell’ultima amichevole del precampionato sabato prossimo a Siena contro la squadra toscana.

GSA Udine – Orasi Ravenna  88-90
Parziali (20-22,45-44,68-75)

GSA Udine: Mortellaro 7, Pinton 7, Genovese 8, Cortese 7, Simpson 27, Penna 5, Nikolic 7, Pellegrino 8, Powell 12, Spanghero, Chiti, Ohenen. All. Cavina.

Orasi Ravenna: Hairston 13, Smith 26, Montano 15, Masciadri, Cardillo 7, Jurkatamm 12, Rubbini 11, Gandini 4, Seck 2, Tartamella, Baldassi. All. Mazzon.

Ufficio Stampa Basket Ravenna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here