Finalmente campionato per il Ponte Casa d’Aste Milano. Esordio casalingo per il Sanga nella stagione del ventesimo compleanno della società milanese. Al PalaGiordani, palla a due sabato alle ore 18.00, arriva la matricola Ponzano Veneto. Il vento della promozione rende le venete ancora più pericolose, un primo test importante per il giovane gruppo Orange.

Le Avversarie

Grande entusiasmo e tanta voglia di emergere da parte delle ragazze guidate in panchina da Maurizio Sottana, padre dell’azzurra Giorgia.

Confermato in blocco il nucleo della promozione, Pizzolato, Schiavon, Ciferni, Gobbo, oltre alla miglior marcatrice dello scorso anno Giulia Brotto. Cinque aggiunte con l’esperta Vian che si aggiunge a Colombo, Zecchin, Mario e Coser. Squadra che ama correre e fa del pressing a tutto campo l’arma più efficace.

Qui Sanga

Una sola assenza nel roster Sanga per la prima di campionato. Mancherà Stefania Guarneri, problemi ad una caviglia per la lunga novarese.

Esordio assoluto per molte nuove protagoniste Orange, tante responsabilità in cabina di regia per la coppia Capucci-Quaroni. Servirà subito grande concentrazione, per evitare di cadere nelle trappole di una sfida ricca di insidie. In panchina non ci sarà coach Franz Pinotti, squalificato, al suo posto il tandem Fassina-Zappetti.

Coach Pinotti: “Dobbiamo subito partire con grande intensità e concentrazione. Sappiamo bene che Ponzano è squadra aggressiva e che fa del pressing a tutto campo la propria qualità migliore, oltre a gradire anche il gioco in transizione. Abbiamo lavorato proprio su alcuni di questi aspetti, cercheremo di valorizzare le nostre qualità per iniziare bene questo campionato davanti ai nostri tifosi

Ufficio Stampa Sanga Milano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here