La Bondi Ferrara inizia il campionato di Serie A2 Old Wild West 2018/2019 in casa della De’ Longhi TVB, una delle favorite alla promozione finale in A1 nonostante il rinnovamento estivo. Si gioca nello storico Palaverde di Villorba (TV), al cospetto di 5000 spettatori. Buona presenza di tifosi del KLEB giunti da Ferrara per sostenere i ragazzi di coach Bonacina in questa prima complicata trasferta della stagione. Gruppo al completo per la Bondi. Si parte con il seguente quintetto: Panni, Swann, De Zardo, Hall, Fantoni.

I primissimi minuti di gioco lasciano ben sperare i sostenitori della Bondi; dopo i primi due punti della partita messi a segno da Tessitori, l’asse Fantoni-Hall-Swann permette al KBF di portarsi in vantaggio 8-15. La reazione della De’ Longhi però è veemente ed un parziale di 9-0 le permette di tornare avanti (17-15). Al rientro dal primo time out dell’incontro Treviso, trascinata da un pubblico caloroso e dalle ottime prestazioni di Antonutti e Burnett, continua a dilatare il suo vantaggio. Il primo quarto termina con la squadra di casa in vantaggio 29-18.

Nei primi 5′ del secondo quarto la Bondi scivola addirittura a -17 dopo le due triple consecutive di Imbrò (37-22). La Bondi si risveglia improvvisamente grazie a Hall e De Zardo. (41-31). Negli ultimi tre minuti del primo tempo i cinque punti consecutivi di Molinaro permettono al KBF di tornare a meno 5 e pienamente in partita. Il canestro da tre punti di Imbrò sulla sirena chiude il primo tempo sul 44-36 per TVB.

Al rientro dall’intervallo lungo la partita appare maggiormente in equilibrio; la De’ Longhi riallunga con Tessitori, sempre protagonista di giocate importanti; dall’altra parte i punti di Swann, Hall e De Zardo danno la possibilità al KLEB, guidato dall’ottimo Zampini, di rimanere a contatto con l’avversario. La partita si innervosisce, il pubblico si scalda ulteriormente ma il KBF risponde colpo su colpo. Sulla sirena Swann sigla il meno cinque: 54-59.

All’inizio del quarto periodo i due punti di De Zardo e la tripla di Swann portano la Bondi sul meno due e i tifosi ferraresi iniziano a sognare. Burnett è immarcabile ma Panni risponde presente e a 6 minuti dalla fine il punteggio dice 66-64 in favore di Treviso. L’incontro si decide probabilmente in questa fase: la Bondi ha palla in mano e chance per trovare il pareggio o addirittura il vantaggio; l’opportunità non viene sfruttata e la De’Longhi ritrova punti e fiducia. Quando Tessitori schiaccia il +10 a 3 minuti dalla fine l’inerzia del match è oramai definitivamente girata in favore della TVB, che nel finale controlla e vince la prima partita del campionato 2018/2019. Finale: DE’ LONGHI-BONDI 76-69.

La Bondi torna a Ferrara con la consapevolezza non banale di essersela giocata in casa di una delle favorite del campionato. Gli aspetti sul quale lavorare maggiormente, come dichiarato da coach Bonacina in sala stampa, riguarderanno l’approccio alla gara (29 punti concessi nel primo quarto) e la migliore lettura dei momenti chiavi del match. Complessivamente questa prima trasferta della stagione lascia comunque buone sensazioni.

In settimana la squadra tornerà a lavorare in palestra per iniziare a preparare il derby con la Baltur Cento (vittoriosa contro Bakery Piacenza), in programma Domenica 14 ottobre h 18.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – BONDI KLEB BASKET FERRARA 76-69
Parziali:(29-18, 44-36, 59-54)

DE’ LONGHI TREVISO: Tessitori 12, Burnett 24, Sarto ne, Alviti 8, Wayns, Antonutti 7, Barbante ne, Imbrò 12, Epifani, Chillo 9, Uglietti, Lombardi 4. Coach: Menetti.

BONDI FERRARA: De Zardo 10, Conti ne, Swann 12, Hall 12, Fantoni 12, Molinaro 10, Zampini 7, Mazzoleni ne, Barbon ne, Mazzotti ne, Panni 6, Calò ne. Coach: Bonacina

ARBITRI: Pierantozzi, Dionisi, Morassutti

 

Ufficio Stampa Kleb Basket Ferrara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here