Ripartire dalla vittoria in esterna di Battipaglia, con la consapevolezza di giocare una partita sulla carta difficile davanti al sostegno dei propri tifosi: il Green Basket è pronto ad ospitare la Virtus Arechi Salerno, palla a due domani ore 18:00 al PalaMangano.

Bilancio fin qui in pareggio per Green e Virtus Arechi Salerno, una sconfitta ed una vittoria a testa nelle prime due uscite. Ambizioni e obiettivi diversi alla lunga però, da saggiare tutti nel terzo turno della Serie B Old Wild West: per il Green l’iniezione di fiducia è arrivata dalla vittoria a domicilio della Treofan Battipaglia, per Salerno dai due punti pescati nel difficile derby contro Napoli Basket.

Le armi a disposizione di coach Menduto sono tante e ben assorite, sono addirittura quattro i giocatori in doppia cifra di media: 16 punti a testa per Sanna e Tortù, 15.5 ad allacciata di scarpe per Diomede, 12.5 per il centro Paci.

In casa Green ha parlato la guardia italo-argentina Ariel Svoboda, tra gli uomini più in palla di questo inizio di stagione: “Siamo una squadra ancora in conformazione, col tempo riusciremo a sistemare piccoli problemi tecnici ed incomprensioni, ma quello che non può mai mancare è l’atteggiamento visto domenica scorsa. Non importa chi abbiamo davanti, se difendiamo bene possiamo giocarcela con tutti, specialmente con il supporto del pubblico in casa”.

Ufficio Stampa Green Basket palermo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here