La Gordon, giocando una partita maiuscola dove tutti i giovani ragazzi NPO si sono fatti trovare pronti entrando in campo con determinazione, grinta e difesa asfissiante, cosi’ come il loro coach gli chiede dal 20 Agosto. Ben 11 giocatori gia’ a referto nel primo quarto, 10 giocatori a segno e nessuno in campo piu’ di 24 minuti questo il segreto del successo della GORDON. Decisivo il parziale a cavallo tra il primo e secondo quarto con un mortifero 22-3.

Coach Meneguzzo spariglia le carte e al fischio di inizio si presenta con De Bettin, Caversazio, Tagliabue e a sorpresa inserisce Bugatti ed Errera a cui Desio risponde con Villa, Perez, Fiorito, Peri, Lenti. La partita stenta a prendere ritmo e nei primi minuti si gioca solo dal perimetro con le due squadre che si alternano al comando nel punteggio.
Il gioco non ingrana e nessuno segna con continuità fino al 7’ sull’ultimo vantaggio Desio 13-11, Coach Meneguzzo inizia a ruotare i suoi e con l’ingresso di Marino’ ed il debutto del classe 2000 Stolic, Olginate inizia a segnare con continuità e mettendo a segno un 9-1 che fissa il primo parziale sul 14-20 con Tagliabue che da leader e’ gia’ a quota 7 nel quarto.

La seconda frazione si apre con il centro di Busetto e da quel momento Desio piomba in buio totale annichilita dall’asfissiante difesa NPO perdendo il filo del suo gioco e subendo letteralmente l’impeto dei giovani olginatesi. Marino’ e Delvecchio con una tripla a testa portano il vantaggio in doppia cifra sul 16-26 del 12’. Un positivo De Bettin ne mette altri 5 e col centro di Bartoli si arriva sul 16-33 al 15’. Coach Frates ferma il gioco e per 2’ NPO si blocca con Desio che mette a segno un 6-0 (22-33) in soli 90”.

La partita sembra riaprirsi ma un positivo Errera interrompe il momento no ed Olginate torna a correre con la tripla da 9 metri di Capitan Marino’ del 24-38. Nell’ultimo possesso del primo tempo Coach Meneguzzo chiama time out per organizzare l’ultimo attacco e i ragazzi applicano alla perfezione le indicazioni del coach lasciando libero il cecchino Bugatti che sulla sirena segna la bomba del 27-43.

Al rientro dal riposo lungo dopo 3’ di gioco il parziale e’ di 2-0 per Desio. Per rompere il digiuno NPO ci vuole Tagliabue che sfrutta al meglio l’assist di Caversazio. Ma ancora una volta e’ Errera che con canestro e libero Olginate riprende l’inerzia sul 29-48 e ancora con il giovane bolognese al 28’ si tocca il max vantaggio del +27 sul 33-60 che mette un’ipoteca sul successo finale. Perez alza il ritmo ed entra in partita segnando 5 punti che chiudono il 3° quarto sul 38-60. Si torna in campo e Perez e’ scatenato e al 32’ accorcia sul 45-62.

Coach Meneguzzo cambia e mette Stolic su Perez che prima lo neutralizza e poi gli fa commettere il 4 e 5 fallo al 35’ facendolo sedere in panchina mentre sul fronte in attacco ci pensa Delvecchio a segnare tripla e un libero del 45-66 e quando Stolic segna i suoi primi punti in Serie B per il 46-69 al 35’ la partita e’ saldamente nelle mani della Gordon che inizia a pensare alla sfida di mercoledi con Bernareggio e rallenta l’impeto chiudendo 61-78 con due triple di Villa nell’ultimo minuto che addolciscono il boccone per Desio.

Adesso solo un paio di giorni per respirare e prepararsi per la sfida con Bernareggio che si giochera’ mercoledi alle 20,30 al PalaRavasio.

AURORA DESIO – NPO GORDON  61-78
Parziali:(14-20; 27-43; 38-60)

AURORA DESIO: Giacomelli 3, Perez 15, Beretta ne, Villa 9, Busetto 6, Brown 6, Fiorito 5, Peri 5, Lenti 11, Valentini 3, Torchio ne, Pesenato ne. All . Fabrizio Frates

NPO GORDON: Stolic 3, Bugatti 8, Errera 7, Tagliabue 13, Masocco, Marino’ 121, Bartoli 6, Delvecchio 7, Caversazio 8, Carella , Cusinato 2, De Bettin 12. All. Massimo Meneguzzo

Area Comunicazione NP Olginate Gordon

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here