Home » Comunicati Stampa » Bologna sul velluto tra le mura casalinghe: 75-44 ai danni dell’Elite Basket Roma

Bologna sul velluto tra le mura casalinghe: 75-44 ai danni dell’Elite Basket Roma

45
0
Matteiplast Bologna - Elite Basket Roma (foto Fabio Pozzati - ebasket.it)

Tra le mura del CSB, Basket Progresso Matteiplast ospita la squadra della capitale Elite Basket Roma per la 5° giornata di Serie A2 girone SUD. Entrambe cercano, in un certo senso, di sbloccarsi: Bologna dopo la sconfitta interna contro La Spezia alla prima di campionato vorrà conquistare la prima vittoria interna, mentre l’Elite proverà a sfatare il tabù delle trasferte non avendo ancora trovato 2 punti fuori casa. Una partita in equilibrio solo per i primi 10’, poi la Matteiplast a preso il largo e le capitoline sono uscite dalla partita sprofondando a -20 già dal secondo quarto. Finisce 75-44, da un lato 21 per D’Alie mentre dall’altro 18 punti di Grattarola.

Quintetti iniziali:

Bologna: D’Alie, Tava, Meroni, Tassinari, Nannucci

Roma: Mavic, Magistri, Grattarola, Buscaglione, Chrysanthidou

Con un appoggio da sotto canestro, apre le danze Meroni. Nell’altra metà campo Buscaglione realizza dalla lunga distanza, ma dopo soli tre minuti – anche se Bologna non sfrutta – sono già tre le palle perse da Roma. Grattarola e Chrysanthidou portano le capitoline 4-7, che vengono contro sorpassate 9-7 dal Progresso grazie ai canestri di D’Alie e Tassinari. Qualche imprecisione delle padrone di casa e rapidamente le giallonere con un mini-break di 4-0 mettono nuovamente la testa avanti 9-11. “Occhio per occhio, dente per dente”, in due giri di orologio le biancoblù rispondono con la stessa moneta, anche se Mavic dalla lunetta impatta 13-13. Chrysanthidou si fa valere sotto le plance mettendo in difficoltà la difesa bolognese, mentre Magistri gravata di tre falli dopo 9’ viene sostituita da coach Prosperi. Primo quarto in perfetto equilibrio, termina 15-15.

L’avvio della seconda frazione è spumeggiante per la squadra di Giroldi, due triple consecutivi di Cordisco e Nannucci, poi il lay-up di D’Alie e con un parziale di 8-0 in 1’24” l’allenatore avversario chiama il suo primo timeout. Bambini sale in cattedra segnando i primi due del quarto per Roma, ma l’intensità difensiva di Bologna è notevole ed a metà è +14. Sei lunghissimi giri di orologio, l’Elite non trova più la via del canestro e le emiliane salgono 37-19. Grattarola rompe l’incantesimo, anche se in un amen D’Alie ne fa 5 (tripla e due liberi). Si va alla pausa lunga 42-21.

Le formazioni tornano sul parquet e Roma continua a portarsi dietro i fantasmi del secondo quarto. La Matteiplast segna poco ed al giro di boa il bottino è di soli 7 punti, ma le ospiti realizzano ancora meno sbloccandosi solo con un libero di Santucci dopo 4’ dalla ripresa. Bologna ha praticamente doppiato le avversarie e, in un terzo quarto di pallacanestro non entusiasmante, conduce sul velluto. Al trentesimo, 55-30.

Gli ultimi dieci di gioco entrano nel vivo con la “bomba” di Cordisco, alla quale replicano Santucci e Magistri da vicino al ferro. Tava ne fa tre dalla stessa mattonella di Cordisco, poi ancora la numero 13 giallonera trova il fondo della retina dalla media. Meroni appoggia il 65-36 interno, le sorti dell’incontro sono oramai decise. Dall’Aglio segna da tre sulla sirena e “this is the end”. Finisce 75-44 al CSB.

Basket Progresso Matteiplast-Elite Basket Roma 75-44 
Parziali:(15-15; 27-6; 13-9; 20-14)

Elite Basket Roma: Grattarola 16, Buscaglione 3, Loi, Introna, Masic 4, Kolar, Magistri 5, Bambini 2, Gentle 6, Chrysanthidou 5, Santucci 1. All. Prosperi Massimo

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie 21, Cordisco 6, Tassinari 13, Dall’Aglio 8, Patera 6, Storer ne, Tava 7, Meroni 3, Tridello 3, Prisco, Nannucci 7, Rosier ne. All. Giroldi Giancarlo

Ufficio Stampa Progresso Basket Matteiplast

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here