Fino a che la palla non volerà in aria in via Marconi c’é ancora incredulità sull’inizio del campionato di serie D.

Battute a parte, dopo un periodo dove, riguardo all’inizio del campionato veniva affermato tutto e il contrario di tutto, domenica sera, al PalaTagliate di Lucca, all’orario insolito delle 21,15, ci sarà il derby d’esordio contro la Libertas Basket.

Inutile stare a parlare ancora dell’autoretrocessione altopascese dalla C Gold alla D, questo é il passato. Il presente vede i ragazzi di coach Gianluca Giuntoli, e del neo assistente Tempestini, carichi per il debutto in questa nuova avventura.

Inutile anche nascondersi dietro un dito (mignolo), il team che il board del Tau ha allestito é di tutto rispetto. L’incognita attuale deriva dalla mancanza, per svariati motivi, di quella continuità in allenamento che é alla base di tutto. In campo non vanno i nomi, ma vanno cuore, muscoli e cervello. Se una, o peggio due, di questi organi funziona a scartamento ridotto sono guai seri.

Il team di coach Nalin é molto giovane. Il quintetto é di assoluto livello con i vari Guidi, Cecconi, Fracassini ,Berti e Panzino, gente che dà del tu al pallone. In panchina i giovani under 20. Tutti pronti a fare della garra e dell’intensità il loro credo in modo integralista. L’errore più grande che il Bama potrebbe commettere sarebbe quello di entrare in campo senza la doverosa concentrazione. La faccenda potrebbe complicarsi non poco.

Arbitreranno i giovani Martini e Salamone di Porcari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here