Leggi tutti i contenuti

Solito weekend ricco quello che vede coinvolta la Serie A2 con undici partite in programma nella giornata di sabato e tre posticipi nel pomeriggio di domenica.

GIRONE A

Ad aprire la scena sulla serie cadetta sarà la sfida tra CLV-Limonta Costa Masnaga e Basket Roma (sabato, ore 16). La sconfitta nello scontro diretto contro la Polisportiva A.Galli San Giovanni Valdarno ha fatto perdere la testa della classifica alle lombarde, ma non la voglia di ritornarci; le ragazze di coach Andreoli cercano due punti tra le mura amiche per risollevare gli animi. Il successo dello scorso weekend – dopo una striscia negativa di sette partite – ha dato alle capitoline una spinta a tirare su la testa ed il desiderio di prendersi uno scalpo importante nel decimo turno.

Possibili sorprese nel match che vedrà coinvolte il Basket Foxes Giussano e la Polisportiva A.Galli San Giovanni Valdarno (sabato, ore 17). Le due sconfitte consecutive hanno spinto verso il basso la compagine lombarda che ora cerca di risalire la china facendo lo sgambetto ad un’avversaria in stato di grazia. Le toscane, dal canto loro, hanno centrato l’ottava vittoria di fila e non hanno intenzione di abbandonare quel primo posto tanto inseguito, perciò proveranno ad allungare la serie e suonare la nona sinfonia.

Stella Azzurra Roma contro Cestistica Spezzina (sabato, ore 20) metterà di fronte due squadre uscite deluse dall’ultimo weekend. Le romane non stanno vivendo un buon momento e per poterselo mettere alle spalle si affideranno al pubblico dell’Altero Felici, il quale vorrebbe rivedere le proprie beniamine sorridere al termine dei quaranta minuti di gioco. Le liguri vengono dalla sconfitta nel recupero contro l’Autosped BCC Derthona Basket ed in piena caduta libera, così per rimanere aggrappate almeno all’ottavo posto servirà una risposta di carattere nella trasferta capitolina.

Il derby lombardo tra San Giorgio MantovAgricoltura e Dimensione Bagno Carugate (sabato, ore 20.30) farà da sfondo alla decima giornata. Le padrone di casa sono tornate a sorridere grazie ad un’impresa inaspettata in trasferta e con un altro successo in tasca potrebbero avvicinarsi prepotentemente all’ottavo posto. La squadra di coach Silvestri vuole invece abbandonare il penultimo posto, ma per farlo è necessaria la prima vittoria in trasferta e maggiore attenzione alla difesa che rimane la più battuta del Girone A.

La coda della classifica sfida la testa nella partita in cui saranno coinvolte Tecnoengineering Moncalieri e Autosped BCC Derthona (sabato, ore 20.30). Sei sconfitte di fila e un impegno proibitivo nel derby del Piemonte, perciò sarà fondamentale tutto il supporto del PalaEinaudi per evitare l’ennesima disfatta alle giallonere. Le ospiti, dopo il successo ottenuto nel recupero di mercoledì, hanno ripreso la testa della classifica e proveranno a risolvere in fretta la pratica in questa trasferta contro l’ultima compagine del girone.

Il big match tra Logiman Broni e Techfind San Salvatore Selargius (domenica, ore 16) sarà il primo posticipo in programma per la giornata. Il quarto posto sembra già stare stretto alle lombarde, le quali vogliono scalare posizioni di settimana in settimana per avvicinarsi a gran voce verso la vetta della classifica. La squadra sarda è in piena striscia positiva con un bottino di sei vittorie consecutive; la cima della classifica non è più così lontana, ma servirà una vittoria in trasferta per sognare in grande.

A chiudere la domenica del Girone A ci penseranno USE Rosa Scotti Empoli e Torino Teen Basket (domenica, ore 18). L’ipotetico quarto successo di fila proietterebbe le toscane verso il gruppo di testa, a testimonianza dell’equilibrio che sta vivendo questa prima fase del campionato; l’obiettivo podio è ad un passo, ma serve mantenere alti gli standard per raggiungerlo. Dall’altra parte, la compagine piemontese è reduce tra tre sconfitte consecutive e sogna di avvicinarsi all’ottavo posto per abbandonare le zone bollenti della classifica; la vittoria sul campo manca da quasi due mesi, perciò è necessaria una sterzata per rimettere la stagione delle torinesi su binari più consoni.

GIRONE B

Si parte subito con una sfida che mette in palio l’ottavo posto ed è quella tra Basket Girls Ancona e Martina Treviso (sabato, ore 18.30). La compagine marchigiana ha vinto le ultime due gare interne e sfrutterà questo vantaggio per trovare il successo in questo scontro diretto da tenere decisamente d’occhio. Le ospiti, dopo un periodo florido, stanno attraversando un momento di flessione e devono evitare in ogni modo di perdere la presa sulla parte alta della classifica conquistando due punti molto importanti.

Alperia Basket Club Bolzano contro Velcofin Interlocks Vicenza (sabato, ore 18.30) sarà una gara tra due squadre con situazioni opposte all’interno del girone. Le altoatesine proseguono nella loro marcia come sorpresa del campionato tenendosi costantemente ai piani alti della classifica e vorranno sicuramente riaprire una nuova striscia di vittorie consecutive. La compagine veneta ha una gara da recuperare e ha conquistato il primo successo stagionale nell’ultimo weekend; il cambio allenatore potrebbe essere stato il fattore, però la trasferta impegnativa di Bolzano darà ulteriori indicazioni sul futuro delle ospiti.

Il match tra Futurosa #Forna Basket Trieste e Solmec Rhodigium Basket (sabato, ore 19) mette a confronto compagini con periodi di forma totalmente differenti. Quattro vittorie consecutive – alcune di valore inestimabile – è il bottino con cui le padrone di casa hanno completamente ribaltato la loro stagione e con cui puntano ad imporsi all’interno del Girone B di Serie A2. La squadra allenata da coach Pegoraro è reduce da tre sconfitte di fila che l’hanno portata da una situazione di equilibrio a dover lottare per non finire nei bassi fondi della classifica, perciò sarà cruciale trovare il successo in trasferta.

Testa contro coda, questo il preludio che apre alla gara tra Halley Thunder Matelica e Pallacanestro Vigarano (sabato, ore 19). La sconfitta nel recupero contro la W.APU Delser Crich Udine ha vietato alle marchigiane di conquistare la vetta del girone, ma la possibilità di sorridere e ripartire già da questo weekend cambia la prospettiva delle padrone di casa. La squadra di Ferrara cercherà con ogni mezzo possibile di trovare il secondo successo esterno del suo campionato e ci proverà sfruttando le energie spese dalle avversarie nel big match appena affrontato.

Sfida a bassa quota quella che metterà al centro dell’attenzione la Wave Thermal Abano Terme e la PF Umbertide (sabato, ore 20.30). Alla ricerca del primo sorriso stagionale, le ragazze di coach Franceschi scenderanno sul proprio parquet con l’obiettivo di vedere i propri tifosi gioire al termine dei quaranta minuti di gioco. Dopo tre sconfitte consecutive e il recupero imminente, la compagine umbra ha bisogno di una vittoria convincente per risalire la china evitando così di venire inghiottita dalle ultime posizioni della classifica.

A chiudere la giornata di sabato ci penseranno la Ecodem Alpo e la W.APU Delser Crich Udine (sabato, ore 20.30). Cinque vittorie in cinque partite casalinghe, da qui partirà l’idea di fare l’impresa contro una delle due capoliste e avvicinarsi prepotentemente alla vetta della classifica, in attesa di conoscere l’esito del posticipo. La squadra di coach Riga ha vinto in maniera netta il recupero contro la Halley Thunder Matelica e ora vuole imporsi anche nella trasferta di Villafranca, evitando di perdere il passo della squadra con cui condivide la vetta del girone.

Il posticipo domenicale sarà il big match tra la ARAN Cucine Panthers Roseto e il Posaclima Ponzano (domenica, ore 15). Sei vittorie consecutive e unica squadra ad aver battuto la W.APU Delser Crich Udine in campionato; le premesse per proseguire un cammino fin qui semi-immacolato ci sono tutte, ma servirà tenere la testa salda sul collo per evitare sgambetti di ogni genere. Le ospiti hanno vinto il recupero di mercoledì sera, ma hanno perso gli ultimi scontri contro avversarie meglio attrezzate, perciò la trasferta abbruzzese dovrà essere affrontata con il massimo della concentrazione se l’obiettivo è tornare tra le prime della classe.

Area Comunicazione Lega Basket Femminile                                                                  Photocredits: Use Empoli

Articolo precedenteSerie B Nazionale: la presentazione della 14.a giornata
Articolo successivoLa Dinamo Sassari ha la meglio sulla Virtus Bologna nell’anticipo dell’undicesima giornata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here