Cade ancora l’Olimpia Milano che dopo le due sconfitte consecutive in terra russa contro Unics Kazan e Zenit San Pietroburgo, subisce il terzo stop consecutivo in Eurolega, contro l’Olympiacos (72-93). .

Greci in serata di grazia al tiro (18/33 da tre) che scappano via già nel primo quarto con un Dorsey incontenibile e un’ottimo e Larentzakis. Nel secondo tempo l’Armani stringe di più in difesa ma non riesce a rimanere a contatto con i greci che chiudono il primo tempo con 15 lunghezze di vantaggio (45-60). Milano nella ripresa non riesce a rimanere a contatto nonostante un ottimo Shields ed alcune giocate difensive di Hines. L’inerzia della gara è tutta degli uomini di coach Bartzokas, che chiudono con un meritato +21 (72-93).

Con questa vittoria l’Olympiacos aggancia in classifica Milano a quota 16, battuta in casa per la prima volta da inizio stagione e chiamata ad un pronto riscatto nell’insidiosa trasferta fra sette giorni contro l’Alba Berlino.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO – OLYMPIACOS 72-93
(25-30, 20-30, 12-12, 15-21)

Olimpia Milano: Melli 2, Grant 0, Rodriguez 8, Tarczewski 3, Ricci 0, Hall 3, Delaney 8, Baldasso ne, Daniels 5, Shields 26, Hines 5, Datome 12. Coach Messina.

Olympiacos: Walkup 7, Acy ne, Dorsey 14, Larentzakis 18, Fall 7, Sloukas 7, Martin 8, Vezenkov 12, Printezis 7, Papanikolaou 6, Jean-Charles 2, McKissic 5. Coach Bartzokas.

Note: 17/35-11/26 da 2, 9/25-18/33 da 3, 11/16-17/20 liberi, 24-30 rimbalzi, 15-19 assist, 10-9 palle perse

Articolo precedenteA2 femminile Sud: Derby tra Selargius e Cus, sfida tutta marchigiana tra Civitanova e Matelica
Articolo successivoA2 Femminile Nord: Castelnuovo Scrivia ospita Sanga, sfida tra Brixia e Crema al PalaLeonessa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here