Continuano i progressi, continuano le vittorie nel precampionato di casa Winterass. L’Omnia, in concomitanza con la Champions di calcio che contribuisce non poco a svuotare gli spalti di Casteggio, supera Crema con discreta autorità, mandando buoni segnali dai singoli e crescendo ancora di qualche passo dal punto di vista della chimica di squadra.

Quello con l’ex-squadra di Baldiraghi è test-match molto vero con durezza costante nei contatti e intensità già vicina a quella del campionato. I pavesi, che ancora devono lavorare sui blackout che li colpiscono improvvisamente su entrambi i lati del campo, limitano il fatturato ospite e, per tratti sempre più lunghi di partita, riescono a giocare di squadra, cercandosi e trovandosi.

Baldiraghi, al termine del match, raduna la squadra per un breve sermone e concede weekend libero. L’amichevole in calendario per sabato a Domodossola è, infatti, saltata per i troppi guai fisici che attualmente affliggono la squadra piemontese e, anzichè sostituirla con una normale seduta di allenamento, il coach pavese ha preferito dar una tregua alla truppa.

I primi due quarti scivolano via in equilibrio stretto con entrambe a cercare molto il rifornimento interno e ad alternarsi alla guida (22-27 al 12′, 40-36 al 18′). La notizia che rallegra Baldiraghi è che il break decisivo arriva con il secondo quintetto più Mascherpa in campo (53-38 con Crespi che gioca molto solido, Fazioli che si riprende dopo un incipit svagato e Guaccio, più energico e presente rispetto alle recenti uscite).

Su questo abbrivio l’Omnia gestisce il comando delle operazioni, coi veterani che scrivono qualche giocata di classe e l’ombrello difensivo che inaridisce il fatturato di Montanari e Pedrazzani costringendo gli ospiti a trovare, a singhiozzo, impatto dai gregari Toniato e Sorrentino (61-55 al 33′).  L’altra notizia positiva di serata arriva in questa fase, quando la Winterass resta con la testa al match, non stacca il piede dall’acceleratore e, colpendo dal perimetro (Di Bella, Mascherpa e Fazioli), tiene il gap dei cremaschi stabilmente attorno alla decina (66-57 al 34′, 74-65 al 38′).

Archiviata la pratica, si chiude con un “terzo tempo” in cui le due squadre condividono il rinfresco offerto dalla Croce Rossa di Casteggio.  Per la Winterass resta in calendario l’ultimo appuntamento della preseason: quello di settimana prossima contro la corazzata Omegna che verrà a fare il tagliando alla Baldiraghi-band in vista del campionato.

Winterass Omnia PaviaPallacanestro Crema  80-67
Parziali: (22-19, 22-19, 18-13, 19-16)

Winterass: Di Bella 14, Mascherpa 11, Benedusi 5, Spatti 7, Iannilli 14, Fazioli 9, Manuelli 4, Guaccio 6, Crespi 10. Ne: Visigalli. All. Massimiliano Baldiarghi

Pall. Crema: Montanari 14, Sorrentino 7, Toniato 12, Pedrazzani 15, Biordi 8, Legnini 5, Norcino, Gianninoni 6. Ne: Enihe, Benzi, Bissi. All. Paolo Lepore

Arbitri: Lucotti di Binasco e Gurrera di Vigevano

Tiri liberi: Winterass 18/26, Pall. Crema 23/28.

Comunicazione Winterass Omnia Basket Pavia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here