Virtus 7 bellezze: si rafforza il primato dopo la vittoria contro Tortona

89
0

La Virtus non ha intenzione di fermarsi: contro Tortona, in un match partito in salita e portato a casa negli ultimi due quarti, la squadra di coach Bucchi conquista la settima vittoria consecutiva in questo campionato migliorando il suo record in Serie A2 già battuto domenica scorsa contro Trapani.

IL RACCONTO DEL MATCH

Inizio del match lento per la Virtus che fa fatica a trovare la via del canestro segnando solo dopo 3 minuti dall’inizio della gara; un parziale di 6 punti e una tripla di Moore fanno segnare il primo sorpasso (6-9). Entrambe le squadre con delle scelte offensive un po’ affrettate commettono diversi errori dal campo: il primo quarto si chiude sul 15-11. Nel secondo quarto la Bertram allunga la distanza fino raggiungere il +14 con 8 punti di Ndoja che dà la carica ai suoi compagni e scalda il pubblico del PalaOltrePo. Vantaggio che la squadra casalinga riesce a mantenere fino al parziale della compagine romana che con 5 punti di Landi e un canestro di Moore ritorna al -6 a 2’ dalla fine del primo tempo. Il secondo quarto si conclude sul 45-38.

La Virtus rientra dalla pausa lunga più energica e reattiva, raggiunge dopo 4’ il vantaggio (6 punti di Sims). In seguito all’espulsione di Moore (per un fallo tecnico seguito dall’antisportivo del primo tempo), sono Landi e Chessa a caricarsi la squadra sulle spalle e, con tre triple di fila, fanno raggiungere il massimo vantaggio Virtus (+9, 53-62). Il terzo quarto si chiude sul 57-62. Nell’ultima frazione di gioco Blizzard con una tripla sembra dare uno spiraglio di luce alla Bertram, ma non basta alla squadra di casa perché la Virtus a 5’ minuti al termine del match riesce a mantenere il vantaggio di 9 lunghezze (62-71). Negli ultimi minuti del match, con entrambe le squadre stanche, si segna poco nelle due metà campo e la Virtus, forte del vantaggio ottenuto negli ultimi due quarti, porta a casa una vittoria importantissima a Tortona chiudendo il match sul 72-76.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: “Sapevamo sarebbe stata una partita dura, contro una squadra che è stata costruita dichiaratamente per salire, anche da prima di noi che lo siamo diventati più avanti. Abbiamo quindi vinto sul campo di una squadra che ha costruito un gruppo per fare il salto di  categoria, questa vittoria ci da una particolare soddisfazione perché, aldilà delle loro problematiche di infortunio sia nostre che loro, è stata una partita difficile con un primo tempo in cui loro hanno cercato di confonderci le idee ma dopo qualche minuto di sbandamento abbiamo ritrovato la nostra stabilità con canestri importanti e siamo ripartiti. La squadra ha avuto un carattere enorme e grandissima determinazione eseguendo perfettamente i consigli che gli ho dato, soprattutto nell’intervallo. Abbiamo messo in campo la voglia di vincere, che ci contraddistingue in questo periodo“.

IL TABELLINO DEL MATCH

Bertram Tortona – Virtus Roma (15-11; 45-38; 57-62;)

Bertram Tortona: Knowles 6, Tuoyo 13, Alibegovic 13, Cremaschi NE, Ganeto 0, Blizzard 9, Buffo NE, Ndoja 16, Lusvarghi 2, Viglianisi 5, Gergati 1, Spizzichini 7. All. Ramondino

Virtus Roma: Alibegovic 2, Lucarelli 0, Chessa 7, Moore 11, Sandri 9, Baldasso 5, Saccaggi NE, Landi 18, Sims 15, Santiangeli 9. All. Bucchi.

Ufficio Stampa Virtus Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here