L’inizio del campionato di pallacanestro maschile – Serie B “Old Wild West” – è ormai alle porte: domenica prossima, infatti, è in programma su tutti i parquet la prima giornata di andata, e per l’Olimpia Basket Matera, unica squadra lucana impegnata nell’inedita collocazione nel girone D (insieme a formazioni provenienti da Lazio, Campania, Calabria e Sicilia) è tempo di un primo bilancio della fase di avvicinamento al torneo.

Ne parla il coach Agostino Origlio: “Siamo soddisfatti di questa parte di lavoro fatto nella pre-season, i ragazzi hanno dimostrato di aver formato un gruppo di lavoro serio e volenteroso, impegnandosi in modo incoraggiante nelle sette settimane di preparazione, intervallate dalle dieci amichevoli. È una scommessa che certo non si poteva dire vinta in partenza, considerato che tutti noi siamo giunti nella città dei Sassi per la prima volta, e avevamo bisogno di tempo per conoscerci bene e organizzare il nostro lavoro nel miglior modo possibile.

Nello scorso fine settimana, i giocatori biancoazzurri hanno conquistato a Monopoli il trofeo del 6° Memorial Vito Grattagliano, superando la squadra locale sabato (88-63), e domenica, con il risultato di 72-67, la JuveCaserta – che sarà una diretta avversaria nello stesso girone di appartenenza (andata il 30 dicembre nel capoluogo campano e ritorno a Matera il 14 aprile 2019). Precedentemente, il 22 settembre, l’Olimpia aveva anche affrontato in uno scrimmage il sempre temibile San Severo, superato in trasferta per 82 a 71. “Ma i punteggi dei tornei e delle singole partite interessano poco” – tiene a precisare Origlio – “gli incontri di questa fase non sono partite vere, visto che servono per mettere a punto schemi e ruoli; le conseguenze positive, invece, ci sono e rilevano l’impegno crescente sostenuto dai nostri ragazzi in tutto questo periodo: per me è questo il risultato più significativo.

Intanto venerdì prossimo, 5 ottobre, alle 20.00, la squadra dell’Olimpia Matera sarà presentata ufficialmente presso il Matera Hotel di Borgo Venusio; la società sportiva ha invitato tutti i sostenitori a partecipare a questo importante momento sociale, che ogni anno rinsalda il prezioso legame di reciproco riconoscimento e sostegno. Domenica, poi, tutti al Palasassi per la prima della stagione, con un’avversaria di tutto rispetto: la Viola Reggio Calabria.

Articolo precedenteBentornata Hertz: domenica l’esordio al PalaPirastu contro Forlì
Articolo successivoLa Feba esordisce con un successo, convincente vittoria contro Savona per le momò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here