Al Palaeur di Roma, nel turno infrasettimanale della quarta giornata di campionato, davanti a più di 2100 persone, arriva la vittoria della Virtus Roma che vince il derby della capitale superando la Leonis con il punteggio di 81-76.

Primo quarto che si mantiene sul punteggio basso, a metà del tempo il punteggio è di 6-9. Nella seconda metà la Leonis cerca di mettere il naso avanti con 5 punti di fila di Amici che, seppur mantenendo il vantaggio, vengono in parte recuperati dalla Virtus e il primo quarto si conclude con il punteggio di 12-14.

Nel secondo quarto la Virtus ha difficoltà a trovare la via del canestro e la Leonis si porta sul +8 dopo 13’ minuti di gioco. La squadra di casa però non si lascia intimorire e resta aggrappata alla partita trascinata dalla coppia di americani Moore (13 punti nel primo tempo) e Sims (10), che la portano sul +7 alla fine del primo tempo con il punteggio di 36-29.

Nella seconda metà della partita si gioca con dei ritmi più alti, le due squadre si sfidano a suon di canestri da entrambi i lati del campo arrivando al punteggio di 47-42 dopo 4’ minuti dalla ripresa. La Virtus si porta sul massimo vantaggio alla fine del terzo quarto raggiungendo il +13 con la coppia di americani che, ancora una volta, fa la differenza.

Nell’ultimo quarto la Leonis tenta il recupero con due triple di Piazza (6 punti) e una di Amici (17 punti) fino a portarsi al -4 a 5’ minuti dalla fine della partita. Con un ultimo quarto di carattere per entrambe le squadre e tiri importanti presi dal reparto italiani della Virtus tra cui Santiangeli (10 punti), sono gli ultimi secondi a decidere chi sarà la vincitrice del derby, con il punteggio segna 77-74 a 36 secondi dalla fine. Nonostante la Leonis abbia provato fino all’ultimo a portare a casa la partita il punteggio finale è di 81-76 per la squadra di casa.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «Partita di energia, vivace e di grande intensità come mi aspettavo. Sapevamo che la Leonis è una squadra che non molla mai e cosi è stato, l’abbiamo sudata fino alla fine però l’importante è portare a casa questa vittoria per dare continuità alla prova d’orgoglio di Biella. In un momento come l’inizio della stagione è importante riuscire a portare a casa partite come questa, contro squadre solide che ci fanno crescere».

Il commento di Marco Santiangeli, ala Virtus: «Abbiamo giocato una gran partita contro una squadra che ha tanto talento, abbiamo avuto degli alti e bassi ed è una cosa che dovremo migliorare. Stiamo trovando il nostro equilibrio in squadra, il campionato è appena iniziato e stiamo lavorando duro per mettere tutti i tasselli nei posti giusti. Dopo la brutta trasferta a Bergamo il nostro atteggiamento è cambiato anche in allenamento, abbiamo aumentato l’intensità per non ripetere gli stessi errori».

Virtus Roma – Leonis Roma 81-76
Parziali:(12-14; 24-15; 24-18; 21-29)

Virtus Roma: Alibegovic 4, Lucarelli 0, Chessa 3, Moore 29, Sandri 8, Baldasso 3, Saccaggi 4, Landi ne, Sims 20, Santiangeli 10. Allenatore Bucchi.

Leonis Roma: Fall 15, Zeisloft 18, Fanti 0, Infante 3, Loschi 9, Cicchetti 0, Amici 17, Piazza 6, Touré 0, Hollis 8. Allenatore Corbani.

Ufficio Stampa Virtus Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here