L’Assigeco Piacenza torna a ruggire in trasferta: superata Cento 66-79

97
0

L’Assigeco Piacenza si riscatta alla grandissima dopo le due sconfitte consecutive ed al PalaSavena di Bologna rifila la prima sconfitta casalinga alla Baltur Cento per 66-79 grazie ad una prova balistica eccezionale dalla distanza e ad una difesa di altissimo livello.

 Buonissima partenza dell’Assigeco che piazza un fulmineo parziale di 9-0. L’ex di giornata Chiumenti però guida la risposta centese con 7 punti di fila per il primo vantaggio casalingo (12-11). I biancorossoblu reagiscono con Murry e volano sul 22-12 ma è Mays a contenere i danni per il 25-21 Assigeco che chiude il primo quarto.

Il secondo parziale è tutto di marca biancorossoblu: Ogide, Sabatini e Formenti sono praticamente infallibili dalla lunga distanza e sono i grandi protagonisti del 27-17 che manda le squadre in spogliatoio su un inaspettato quanto meritato +14 ospite (38-52).

Nel secondo tempo i ragazzi di coach Ceccarelli trovano addirittura il +18 (65-47) grazie al redivivo Murry, ma Yankiel Moreno con tre triple tiene in vita la Benedetto XIV che al termine del terzo quarto è sotto 54-67.

Cento dà tutto quello che ha negli ultimi dieci minuti e riesce a trovare dopo un’eternità lo svantaggio sotto la doppia cifra (64-73) ancora grazie ad una tripla di Yankel Moreno ma l’Assigeco grazie ad una grande prova difensiva soprattutto sugli esterni porta a casa una vittoria strameritata.

MOMENTO CHIAVE – Dopo la tripla del -9 di Moreno, Piacenza ha concesso soli due punti a Cento negli ultimi 4 minuti di partita grazie alle rotazioni sul perimetro efficacissime ed una grande solidità a rimbalzo difensivo.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Altra prova pazzesca per Andy Ogide che si conferma l’uomo più caldo di questo momento della stagione con una doppia doppia da 21 punti e 14 rimbalzi condita da un clamoroso 4/6 da tre. Benissimo Formenti (4/6 dai 6.75 per il capitano) e Sabatini (miglior assistman con 6) con 17 punti a testa mentre Toure Murry dopo i 17 punti totali delle scorse due partite si riscatta con una prova da 18 punti, 4 rimbalzi e 3 assist. Menzione d’onore anche per Francesco Ihedioha che nonostante gli zero punti a referto cattura 8 rimbalzi e limita la pericolosità di James White che chiude a 20 punti con un pessimo 5/19 dal campo.

CURIOSITA’ STATISTICHE – L’Assigeco chiude con 15 triple realizzate su 32 tentativi di cui 11 arrivate nei primi 20 minuti di partita. Record stagionale per quanto riguarda i rimbalzi, ben 41 contro i 35 della squadra di Benedetto mentre sono 14 gli assist di squadra dei piacentini a fronte dei soli 10 dei padroni di casa. La squadra di Ceccarelli centra così la seconda vittoria in trasferta e infligge la prima sconfitta casalinga a Cento, capace di battere sul proprio campo la DeLonghi Treviso. I 66 punti concessi rappresentano la miglior prova difensiva stagionale per i biancorossoblu.

PROSSIMO INCONTRO – Hertz Cagliari, sabato 24 Novembre alle ore 20.30, al PalaBanca di Piacenza.

BALTUR CENTO-ASSIGECO PIACENZA 66-79
Parziali:(21-25, 17-27, 16-15, 12-12)

Baltur Cento: Reati 5, Mays 9, Gasparin 4, Moreno 13, White 20, Manzi ne, Pasqualin, Benfatto, Chiumenti 15, Fioravanti ne, Ba. All. Benedetto.

Assigeco Piacenza: Murry 18, Ogide 21, Piccoli, Formenti 17, Antelli 2, Diouf ne, Ihedioha, Turini 2, Graziani ne, Sabatini 17, Vangelov 2. All. Ceccarelli.

Ufficio Stampa Assigeco Piacenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here