L’assigeco Piacenza ospita il fanalino di coda Hertz Cagliari nell’anticipo del sabato sera

81
0

Dopo l’autoritaria vittoria di Bologna contro Cento, l’Assigeco Piacenza torna nella tana del PalaBanca per ospitare la Hertz Cagliari nell’anticipo del sabato (ore 20:30) della nona giornata della Serie A2 Old Wild West.

L’occasione di risalire la china per i biancorossoblu è ghiotta dato che i sardi sono il fanalino di coda del girone Est con una sola vittoria a fronte di sette sconfitte e vengono dalla pesante sconfitta contro l’Andrea Costa Imola di domenica scorsa. Attenzione però a non commettere l’errore di sottovalutare la Dinamo, che è squadra giovane e più di una volta ha dimostrato di poter mettere in difficoltà squadre più attrezzate (vedi la vittoria proprio contro Cento).

Gli unici giocatori nati prima del 1990 nel roster di coach Paolini sono Marco Allegretti, veterano della categoria, che sta viaggiando con il 43% da 3, ed Anthony Miles, “globetrotter” della palla a spicchi e miglior marcatore dei rossoblù con 20.6 punti a partita. Roberto Rullo, classe ’90, è uno dei senatori della squadra nonostante i soli 28 anni e, malgrado il 24% dalla lunga distanza di questo inizio stagione, è tiratore sempre temibile.

Per il resto largo ad una serie di prospetti interessantissimi per il futuro a cominciare da Bucarelli, compagno di squadra di Michele Antelli nell’Italia che ha portato a casa l’argento agli ultimi Mondiali Under 19. Insieme all’ex Siena troviamo Michele Ebeling, Andrea Rovatti, Fernando Matrone e Andrea Picarelli, mentre il secondo USA è Justin Johnson, appena uscito dall’Università di Western Kentucky e miglior rimbalzista dei suoi con 7.7 rimbalzi di media.

Assigeco Piacenza: 0 Diouf, 2 Montanari, 3 Bossi, 6 Ogide, 7 Jelic, 9 Formenti, 10 Antelli, 13 Graziani, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 23 Murry, 43 Sabatini, 51 Vangelov. All: Ceccarelli.

Hertz Cagliari: 1 Miles, 7 Allegretti, 9 Florida, 11 Rullo, 12 Gallizzi, 13 Ebeling, 19 Matrone, 21 Bucarelli, 23 Johnson, 33 Rovatti, 34 Picarelli, 35 Angius. All. Paolini.

Coach Gabriele Ceccarelli: “Torniamo a giocare una partita casalinga dopo un grande risultato come quello di Cento. Affrontiamo una Cagliari ferita e che ha apertamente dichiarato che verrà a Piacenza a fare la partita della vita. Noi dovremmo essere bravi a non metterci inutile pressione ma soltanto a replicare l’intensità messa in campo nell’ultimo mese”.

Michele Antelli: “Sabato sarà  una partita fondamentale per il nostro percorso e per continuare la nostra striscia di prestazioni positive, non solo quella della vittoria di Cento ma anche quelle viste con le due corazzate Udine e la Fortitudo. Una vittoria con Cagliari ci darebbe ancora più tranquillità e serenità nel lavoro che stiamo facendo. Cagliari è una squadra giovane che deve ancora dimostrare tutto il proprio valore e che sicuramente ci metterà in difficoltà se non saremo bravi a limitare i suoi punti di forza”.

Ufficio Stampa Assigeco Piacenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here