Quella colta dal Fila contro l’Iren Fixi Torino è una vittoria nel segno del numero cinque: 5 sono le partite disputate in casa in questo girone di andata e 5 i successi, così come la quinta è la posizione di classifica di cui le Lupe si sono riappropriate in solitaria; 5 infine i punti realizzati da Alice Milani, e per la guardia del ’99 sono i primi in A1. Una domenica felice insomma per la squadra di Abignente, che nonostante dovesse rinunciare a Melnika (out per il riacutizzarsi del problema alla spalla di inizio stagione) si è imposta con autorità su una comunque buona Torino, capace di stare pienamente in partita fino al terzo quarto.

1° QUARTO. Ad aprire le marcature è una tripla di Milazzo, e nelle prime battute sono proprio le ospiti, grazie anche ai tanti rimbalzi offensivi guadagnati, a tenere il naso avanti (5-8 al 4′). Il sorpasso arriva all’8′ con Tognalini sull’11-10, mentre in campo si vedono anche Fietta, che stringe i denti e rientra dall’infortunio alla caviglia occorso due settimane fa con Schio, e Beraldo, reduce dai 33′ giocati sabato sera in A2 col Fanola. Il Fila pare aver trovato il ritmo giusto, e con Keys e Marshall sale anche sul 18-10 prima della fine del quarto.

2° QUARTO. L’Iren Fixi è brava comunque a restare a contatto, sfruttando qualche amnesia difensiva delle avversarie: è Milazzo a realizzare in arresto e tiro il 21-18 (13′), e poi Davis Reimer fa anche -1. Un aggiustamento difensivo permette tuttavia alle Lupe di riprendere margine: ancora Tognalini, autrice di una solidissima partita (8 punti e 9 rimbalzi) come pure Sandri (9+8), ci mette lo zampino nel minibreak aperto dalla tripla di Tonello, con cui il Fila si porta a +10 sul 32-22 (19′). A chiudere la frazione è invece un’ispirata Webb, per il 37-25 di metà gara.

3° QUARTO. Le ospiti non hanno intenzione di alzare già bandiera bianca, e coi canestri di Trucco e Davis Reimer si riavvicinano fino al 39-34 (23′). Ancora Webb tuttavia va a segno con la sua terza tripla, e poi Keys restituisce la doppia cifra di vantaggio (48-38). È proprio la lunga vicentina, alla fine autrice di 20 punti con 9 rimbalzi, a realizzare la bomba che, insieme ai liberi di Marshall e al buzzer beater di Fietta, fissa il punteggio sul 57-40 all’ultima pausa.

4° QUARTO. È un bottino che San Martino è brava a incrementare nell’ultima frazione, concedendo poco alle avversarie. È ancora Keys a portare per la prima volta il vantaggio oltre le 20 lunghezze (65-44 al 35′), preludio a un finale senza troppi patemi nel quale c’è spazio, come detto, per i primi punti in A1 di Alice Milani, autrice della tripla che fissa l’80-53 conclusivo. Un ottimo risultato per le Lupe, che venerdì sera chiuderanno il loro 2018 con l’anticipo dell’11° turno sul parquet di Vigarano.

Fila San Martino – Iren Fixi Torino  80-53

BASKET SAN MARTINO: Webb 21 (5/11, 3/9), Fietta 2 (1/2, 0/1), Tonello 3 (1/3 da tre), Beraldo 1 (0/2), Keys 20 (7/14, 1/2), Melnika ne, Profaiser ne, Milani 5 (0/1, 1/1), Marshall 11 (3/7), Tognalini 8 (3/6, 0/1), Sandri 9 (4/7, 0/3). All. Abignente.

PALLACANESTRO TORINO: Seumo ne, Jasnowska 3 (0/3, 1/4), Togliani (0/1), Milazzo 13 (5/9, 1/4), Buffa, Trucco 2 (1/5, 0/1), Petrova 2 (1/5), Bosio, Lawrence 12 (4/12, 0/2), Davis Reimer 21 (10/14). All. Riga.

ARBITRI: Marziali di Fermo, Mignogna di Milano e Di Marco di Ferrara.

PARZIALI: 18-12, 37-25, 57-40.

NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 23/50, Torino 21/49. Tiri da tre: San Martino 6/20, Torino 2/11. Tiri liberi: San Martino 16/19, Torino 5/6. Rimbalzi: San Martino 42 (Keys e Tognalini 9), Torino 36 (Davis Reimer 10). Assist: San Martino 20 (Marshall 6), Torino 11 (Milazzo 5).

Ufficio Stampa Lupebasket

Articolo precedenteAlma Pallacanestro Trieste – Under 15, referto rosa nel derby triestino con l’azzurra
Articolo successivoUna grande Pastore non basta alla Saces Mapei Sorbino per battere Ragusa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here