Giarelli e Raffaelli trascinano la Computer Gross

108
0

Dopo tre sconfitte consecutive, l’Use Computer Gross torna al successo. Per risorgere la squadra di coach Bassi sceglie una partita tradizionalmente sentita, ovvero il derby di Cecina che porta a casa con un perentorio 66-86.

Una gara strana, che i biancorossi iniziamo dominando, poi giocando un secondo tempino pessimo ed infine, piano piano, portandola dalla loro parte grazie ad una ritrovata condizione fisica ed anche mentale. Una vittoria non facile dopo l’intervallo e che quindi, anche alla luce di questo, ha un grande valore che va ben oltre i due punti che comunque fanno un gran comodo. A livello di singoli, se è vero che tutti portano il loro contributo al successo finale, d’obbligo segnalare le prestazioni di Raffaelli e Giarelli che, rispettivamente con 25 e 24 punti ciascuno, segnano ben oltre la metà dei punti complessivi.

Giarelli inaugura la sfida appoggiando in penetrazione lo 0-2 e poi segnando la bomba dello 0-5. Tripla anche di Raffaelli per lo 0-8 con Cecina che fa una gran fatica a trovare spazio e canestri mentre per la Computer Gross il 4/5 dalla lunga vale il 5-17 che obbliga i padroni di casa al timeout. L’Use non molla e con Raffaelli sigla il 6-19, con Giannini il 6-22 e, al termine di una prima frazione dominata, il punteggio è 8-22. Cecina si sveglia nel secondo tempino e, sul 24-29, coach Bassi chiama timeout ma la mossa non serve visto che Gaye dalla lunga firma il 27-29, Biancani impatta a quota 29 e Gigena firma il sorpasso sul 31-29. L’Use Computer Gross è in difficoltà, Giarelli commette il terzo fallo e Gigena mette la tripla del 39-31. Al riposo si va sul 41-31, la frazione si chiude col parziale di 26-6.

Di sicuro coach Bassi si fa sentire nello spogliatoio ed al ritorno in campo vanno subito a segno Giannini (per lui anche il quarto fallo), Giarelli e Sesoldi dalla lunga: parziale di 0-8. L’Use piano piano si riavvicina (50-47) e Corbinelli con due triple prima rimette le cose in equilibrio sul 54-54 e poi sorpassa a 90 secondi dalla sirena sul 54-57, punteggio sul quale le squadre vanno all’ultimo riposo. La tripla di Raffaelli apre i dieci minuti decisivi che i biancorossi, come atteggiamento, iniziano bene mentre Cecina deve rinunciare a Gigena per infortunio. Di Giarelli il 57-64 ma a metà parziale Cecina ha un sussulto: 62-64. A 3 minuti dalla fine, sul 65-72, quinto fallo di Giannini ma soprattutto fondamentale gioco da 3 punti di Sesoldi. Cecina si innervosisce e c’è un fallo tecnico a Forti che esce di scena. Si va sul 65-77 ed a quel punto l’Use Computer Gross vede il traguardo che taglia sul punteggio di 66-86.

E domenica altro derby, stavolta a Montecatini.
BASKET CECINA : Guglielmi, Bianco, Gaye 14, Mennella 10, Biancani 11, Forti 9, Gigena 11, Spera 5, Barontini ne, Del Monte ne, Salvadori 6, Filahi ne. All. Montemurro.

USE COMPUTER GROSS : Raffaelli 25, Giarelli 24, Perin 10, Botteghi 3, Stefanini, Calugi, Falaschi, Corbinelli 6, Giannini 10, Berti, Sesoldi 8, Antonini. All. Bassi

Parziali: 13-23, 28-6, 13-26, 12-29

Ufficio Stampa Use/Use Rosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here