primo appuntamento stagionale per l’Agribertocchi davanti ad un pubblico casalingo, eh sì perché per questo delicatissimo incontro, la carta vincente potrebbe essere il sesto uomo in campo, il calore dei tifosi. L’incontro odierno con Faenza, quotatissima società che ambisce ai primi posti di classifica, sarà un bell’esame per coach Salieri. E’ giunta l’ora!

Il palazzetto vestito a festa sta per offrire agli appassionati di basket, una giornata di pura adrenalina cestistica. I Kanker posizionati ai loro posti di combattimento, aspettano da giorni l’inizio del tifo ai loro beniamini, per i quali non si sono risparmiati di certo in coreografie! Bravi ragazzi! I primi tribolati punti arrivano dalla lunga distanza da parte di Siberna. Replica subito Timperi e Varaschin obbliga coach Fiso a chiedere il primo time-out sul risultato siberiano di 8-0. A metà del primo periodo il risultato vieni fissato14-4.

Faenza comunque c’è, si muove bene in difesa ed altrettanto in attacco fa male. Fumagalli resta in campo con grande autorevolezza e si impone sulla difesa casalinga. Con una tripla Venucci riporta Faenza fuori dalla zona apnea firmando il 12-20. Casagrande con una triplona strepitosa porta sotto Rekico. Termina la prima frazione di gioco 21-17. Inizia con il piede giusto Galmarini e firma due preziosi tiri liberi. Difesa sonnecchiona per Agribertocchi, non ne approfitta Faenza, anzi Turel tenta pure un timido distacco 28-19 ad esattamente a metà della seconda frazione di gioco.

Venucci non ci sta e con una grandissima bomba, resta in scia ad Agribertocchi. C’è tempo ancora per una stoppata da parte di Timperi che fa tremare il Palambienti! Termina il secondo quarto 41- 30. Eccoci alla terza frazione e, subito Bianchi centra dalla distanza. Varaschin in cattedra realizza due importanti canestri che valgono il 48-32 obbligando coach Friso ad un Time-out. Ancora Timperi e Galmarini, si esibiscono in poderose schiacciate… tanta roba!! Il tabellone potrebbe ingannare con il punteggio 55-34, la partita non è per nulla finita, Faenza c’è e se lasciata libera, ferisce ancora. Termina il terzo quarto 58-37. Inizia col piede giusto Gay, con un grande canestro dalla distanza, dove si ripeterà due minuti dopo. Ora Agribertocchi in grande confusione, lascia 15 punti, con un parziale disastroso, il tabellone segna ora un misero 58-51. Faenza a -7 in trans-agonistica sta gelando il pubblico locale. Ecco che un aiutino arriva dai Kanker che non mollano mai di incitare. Ultimi quattro minuti infuocati al Palambienti, che inizio di campionato!!! 67/62 a 180 secondi dal termine, la palla ora scotta.

Tripla di Venucci e porta in perfetta parità un incontro dominato da Agribertocchi fin dal primo secondo di gioco. Sulla sirena Bianchi fallisce la possibile vittoria e porta l’incontro in over-time, 67/67. Cinque minuti di adrenalina supplementare. Vera battaglia a due sotto le plance. 72/68 con Fumagalli alla lunetta, realizza un solo libero concedendo palla ad Agribertocchi che fallisce il ko. Non fallisce la bomba Gay e riporta 72/72 l’incontro. Ai liberi Silimbani per un possibile sorpasso Faenza. Realizza un solo libero ma ora Faenza a +1. Canestro stregato nel finale per i locali che forti di una rimonta strepitosa stanno ora ipotecando una palpabile vittoria. Mancano 5 secondi al termine e Faenza conduce per 75/73 grande spettacolo. Faenza espugna il Palambienti.

A bordo campo il presidente Zanotti:”Siam partiti con una buona difesa a zona, poi ci siamo incartati ed abbiamo buttato due punti preziosi. Bisogna subito resettare senza che questa sconfitta lasci segni addosso. La pallacanestro purtroppo è anche questo, peccato!!!
Coach Salieri: “Bisogna fare i complimenti ai miei ragazzi, tutti hanno giocato un buon basket ad altissimo livello. Nel quarto periodo siamo entrati sgonfi e, mi assumo la totale responsabilità, a + 21 non si perde una partita. Ci siamo innervositi ed i canestri non entravano più. Loro sono stati più cinici e con grande orgoglio hanno fatto questi due punti in palio. E’ chiaro che dobbiamo crescere tutti, abbiamo perso fiducia sul loro clamoroso parziale di 15/0”.

Ufficio Stampa Orzibasket

Articolo precedenteGreen, falsa partenza al PalaMangano: passa Scauri 76-95
Articolo successivoL’Unieuro comincia alla grande: 102 punti a Cagliari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here