Bologna dilaga nella terza frazione e Umbertide crolla 66-52

64
0
Foto Fabio Pozzati-ebasket.it

Si prospetta una sfida spumeggiante al CSB tra la Matteiplast, quinta in classifica, e Umbertide che con 12 punti si trova solo due scalini sotto in graduatoria. Squadra di casa al completo, dopo l’esordio di Rosier contro Selargius, mentre la formazione umbra dovrà fare a meno della numero 13 Paolocci, pedina fondamentale nello scacchiere di coach Contu. Dirigono la sfida gli arbitri Castellaneta e Biondi, palla a due ore 15.

Palla a due vinta da Umbertide, che inizia con grande intensità ma nessuna delle due squadre trova il fondo della retina nei primi 2′ di gioco. Il primo canestro è per Umbertide grazie ad un libero di Giudice e dall’altro lato Tassinari con una bella penetrazione realizza per Bologna. Sempre la numero 7 biancoblù appoggia propiziata da un recupero difensivo costringendo Contu a chiamare il suo primo timeout. Cvitkovic sale in cattedra e rapidamente con 5 punti consecutivi porta le sue compagne sotto di una lunghezza sul 7-6. Giudice e Spigarelli spingono le ospiti avanti, ma Storer e Patera chiudono il primo quarto 11-10 in favore della Matteiplast.

Ad inizio secondo quarto Umbertide spinge sull’acceleratore portandosi in vantaggio 14-20 al giro di boa per merito di una difesa arcigna, che collassa bene l’area rendendo gli attacchi bolognesi molto complicati, e una buona organizzazione offensiva. Nannucci scocca la prima freccia da tre ed è 17-20, ma Cvitkova continua ad essere pericolosa sotto le plance e porta a casi altri 2 punti. Il duo Tava-D’Alie consente a Bologna di accorciare e Prosperi risponde trovando agilmente la via del canestro. L’ultimo minuti del quarto l’inerzia passa tra le mani di Bologna che con un parziale di 9-0 manda alla pausa lunga sul 31-26.

Al rientro sul parquet, la Basket Progresso continua come aveva terminato la frazione precedente e mostrando quella circolazione di palla che sarebbe servita nei primi 20′. La tripla di Nannucci, di tabella non dichiarata, firma il +12, poi la “bomba” di Cordisco insieme all’arresto e tiro di D’Alie scrivono +16 sul 46-30. Il canestro di Giudice è ossigeno puro per Umbertide, che nel finale si scuote e chiude 48-38 nel tentativo di rientrare in partita.

L’ultimo quarto si apre con il canestro dall’arco di D’Alie e le padrone di casa gestiscono il vantaggio nonostante le fiammate di Prosperi e Giudice. Cvitkova sbaglia l’appoggio che porterebbe Umbertide sotto la doppia cifra di vantaggio e nell’altra metà campo D’Alie punisce dalla lunga distanza chiudendo anzitempo i giochi. A due giri di orologio dal termine è 65-49 per Bologna che dilaga. Nel finale, spazio anche per la giovane Alice Prisco che segna dalla linea della carità il suo primo punto in questa stagione. La sfida termina 66-52. In attesa delle altre sfide, Bologna sale a quota 16 punti.

Basket Progresso Matteiplast-Pallacanestro Umbertide 66-52
Parziali:(11-10, 20-16, 17-12, 18-14)

Basket Progresso: D’Alie 23, Cordisco 3, Tassinari 11, Dall’Aglio 2, Patera 4, Storer 3, Tava 5, Meroni 7, Tridello, Prisco 1, Nannucci 6, Rosier 1. All. Giroldi

Pallacanestro Umbertide: Pompei 1, Giudice 18, Gatti, Prosperi 13, Spigarelli 4, Albanese, Cvitkovic 16, Moriconi, Olajide. All. Contu

Ufficio Stampa Basket Progresso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here