A1: Elcos Broni, domenica big match al Brera con S.M. Lupari

90
0

Domenica 25 novembre torna la serie A1 Sorbino Cup con la settima giornata, dopo la pausa per la nazionale. Al PalaBrera  (palla a due ore 18) saranno di fronte Elcos Broni e Fila San Martino di Lupari. La partita sarà diretta da Leonardo Solfanelli di Livorno, Michela Padovano di Arcore (Monza Brianza) e Laura Pallaoro di Trento.

La Fila San Martino:

Tra le padovane certa l’assenza di Caterina Dotto che lo scorso 28 ottobre nella partita sul campo della Treofan Battipaglia ha riportato la rottura completa del legamento crociato del ginocchio destro. La play-guardia di 25 anni è stata sottoposta ad un intervento chirurgico a Bologna nei giorni scorsi. Nonostante questa assenza la formazione giallonera, alla sua sesta partecipazione consecutiva nel massimo campionato e capace l’anno scorso di approdare alla final four della coppa Italia, è sicuramente molto competitiva.

Guidata ancora da coach Gianluca “Larry” Abignente, ha cambiato le straniere. Sotto canestro presidia l’area Zenta Melnika, pivot di 1.97 con esperienza in Eurocup e nazionale lettone che ha ben figurato prima in Svezia, poi in Ungheria. Le americane sono due esterne: Adrienne Webb (14,5 punti di media nelle prime sei giornate), pescata dal campionato romeno, così come la classe 1992 Tyaunna Marshall, ottima realizzatrice (primatista per punti al college con Georgia Tech) e rimbalzista. Numeri che sta confermando anche in serie A1: 16,7 media punti a partita; 6,2 rimbalzi.

A completare il roster Federica Tognalini, proveniente da Lucca, ma che da San Martino era passata nella stagione 2010/2011, in A2. Poi tante giocatrici cresciute nel vivaio giallonero, in particolare la lunga Jasmine Keys: 11,8 media punti e 7,6 media rimbalzi. È la settima sfida ufficiale tra le due squadre che si sono affrontate quattro volte in serie A1 e due volte in serie A2 nel 2012/2013.

Le parole della play Valentina Bonasia:

Riprendiamo dopo la pausa della nazionale con una partita assolutamente tosta. – dice la playmaker abruzzese – Il lato positivo è che abbiamo avuto due settimane per prepararla, perché è una sfida importante, di alto livello, quindi abbiamo lavorato al meglio e speriamo di mettere in campo quello che abbiamo provato in allenamento. Il morale è sicuramente buono perché veniamo da due vittorie consecutive, quindi vedo un clima molto positivo, sotto questo punto di vista non ci possiamo assolutamente lamentare. Siamo pronte. Abbiamo lavorato quasi al completo, l’assenza di Nina Premasunac (impegnata con la nazionale croata) si è un po’ sentita nel reparto delle lunghe, e poi qualche piccolo problemino, però non ci possiamo lamentare”.

Broni vuole continuare a fare bene: “Sulla carta siamo una buonissima squadra, e lo stiamo dimostrando anche sul campo, ci troviamo in una posizione di classifica che forse ci sorprende un po’, ma per quello che stiamo facendo vedere credo che non abbiamo nulla da invidiare ad altre squadre. Adesso sarà importante concretizzarlo contro squadre di fascia alta come San Martino. Bisogna guardare partita dopo partita, lavorando duramente in settimana per la domenica”.

Ufficio Stampa Elcos Broni

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here