Debutto negativo dell’Apu Old Wild West Udine alle semifinali playoff. I bianconeri escono dalla Unieuro Arena sconfitti per 72-70 al termine di un match particolarmente avvincente contro Forlì. Appuntamento a domenica 4 giugno per Gara 2, in programma alle ore 19.00 alla Unieuro Arena (diretta su LNP Pass in chiaro, su Tivusat e su Ms Channel – canale 814 della piattaforma di Sky).

Quintetto confermato rispetto al turno precedente per coach Carlo Finetti, che schiera Monaldi, Briscoe, Gentile, Esposito e Terry. I primi punti di questa semifinale playoff portano la firma di Adrian (2-0). Forlì ritrova in quintetto Sanford: l’americano biancorosso prima segna un canestro in penetrazione e successivamente serve in contropiede l’assist per Gazzotti (6-2). Gentile risponde ad Adrian e trova il primo canestro della sua partita. Terry fissa la parità (8-8): l’Apu con un parziale di 2-8 si porta in vantaggio, ma Valentini punisce la difesa bianconera. Udine prende il comando della gara con Terry e Esposito sul +4. Ecco allora sbloccarsi Cinciarini (12-14). Aumenta il vantaggio bianconero con il lungo USA ancora protagonista: sul risultato di 12-17 Penna (ex di giornata) e Cinciarini riducono lo svantaggio ai liberi, ma uno straripante Terry (9 punti nel solo primo quarto) fissa nuovamente il +4 prima della sirena.

Nel secondo quarto la musica cambia e Forlì completa il sorpasso grazie a 4 punti di Benvenuti e alla prima tripla della serata, firmata Valentini (22-21). Nobile non sfrutta a pieno il viaggio in lunetta (1/2, fallo di Radonjic): Adrian prima, Gazzotti poi vanno a segno per il +4 dei padroni di casa (26-22). Gentile torna a smuovere l’attacco friulano, ma nel pitturato Udine fatica a contenere gli avversari: le schiacciate di Gazzotti e Adrian, infatti, costringono coach Finetti al timeout (30-24). Briscoe suona la carica con 5 punti consecutivi: assoluto protagonista il numero 13 bianconero, che impatta la gara a quota 32 con la prima tripla della sua gara. Gentile sulla sirena rimedia ai canestri di Gazzotti e Benvenuti, ma Forlì chiude comunque il primo tempo in vantaggio (37-35).

In apertura di terzo periodo Unieuro impone un parziale di 6-0 ai friulani portandosi sul +8 dopo due minuti di gioco (43-35). La tripla di Briscoe consente agli ospiti di accorciare (45-40), ma Sanford è in uno stato di grazia e dopo quattro minuti sono addirittura 9 i punti di distacco tra le due formazioni (49-40). I bianconeri reagiscono nella seconda metà del periodo grazie alle iniziative di Briscoe: prima la guardia Usa classe ’96 firma il 51-46 (al quale si aggiunge il libero trasformato da Gaspardo per fallo tecnico ad Antimo Martino, 51-47), poi fornisce l’assist a Terry per l’alley oop del-2 (51-49). A 4 minuti e 12 secondi dalla fine del terzo quarto Gentile – su assist perfetto di Nobile – impatta (51-51), ma l’Unieuro punta tutto su Benvenuti che non tradisce le scelte del suo tecnico e riporta i romagnoli sul +9 (60-51) a 45 secondi dalla terza sirena. Con la tripla di Gaspardo (60-54) si arriva all’ultima frazione.

Benvenuti inaugura il quarto periodo silando il quattordicesimo punto personale (62-54), ma l’Apu Udine torna in partita dopo un minuto grazie alla tripla di Monaldi (62-58). Ancora più pesante la tripla di Gaspardo dall’angolo che riporta l’Old Wild West a -2 (63-61), che però torna a -6 a metà periodo dopo il tecnico (molto discusso) fischiato a Gaspardo (Valentini 1/1, 68-62). Gentile torna a macinare punti, ma Valentini dalla lunetta riporta a +7 i suoi (71-64). Esposito con le ultime energie prova a rimettere in partita Udine, realizzando tre punti. La tripla di Briscoe vale il -1 (71-70), ma a 10 secondi dalla fine Pollone è chirurgico dalla lunetta (2/2, fallo di Briscoe) e Udine non riesce a segnare nell’ultimo possesso.

UNIEURO FORLI’ – APU OLD WILD WEST UDINE 72-70

(15-19, 37-35, 60-54)

UNIEURO FORLI’: Sanford 13 punti, Cinciarini 5, Gazzotti 8, Valentini 10, Adrian 15, Pollone 3, Ndour ne, Radonjic, Penna 4, Benvenuti 14, Zilio ne, Borciu ne. All. Antimo Martino.

APU UDINE: Gentile 13 punti, Palumbo, Antonutti, Gaspardo 10, Briscoe 21, Fantoma ne, Esposito 7, Nobile 3, Pellegrino, Monaldi 3, Terry 13. All. Carlo Finetti.

Photocredits: Massimo Nazzaro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here