Il Ponte Casa d’Aste affronta per la quarta giornata di Serie A2 l’Edelweiss Albino, pronta a confermare l’ottima prestazione della settimana scorsa contro Sarcedo. Il derby lombardo sarà un ottimo banco di prova per le ragazze di coach Pinotti, alla ricerca della seconda vittoria consecutiva in campionato.

LE AVVERSARIE – Albino torna tra le “mura amiche” dopo le trasferte contro San Martino e la capolista Vicenza, alla ricerca dei primi due punti casalinghi. Monica Stazzonelli ha a disposizione un roster giovane e dinamico, con alcuni elementi d’esperienza pronti a fare la differenza sul parquet.

Nel quintetto base, dirige l’orchestra la classe 2001 Laube (6.7 punti a partita), affiancata dalla bandiera Edelweiss (dal 2015 in maglia Albino) Alessia Panseri. A macinare punti l’esperienza di Patrizia De Gianni (classe ’88) e la dinamicità di Rizzo, una delle migliori realizzatrici del Girone Nord. La giovanissima guardia, classe 2004, ha iniziato il campionato sorprendendo gli addetti ai lavori: ora viaggia a 14 punti e 2.6 assist a partita

Sotto i tabelloni il pivot lettone Ieva Veinberga (già decisiva contro San Martino con 25 punti a referto) per dare forza e vivacità al ferro. Tra i cambi a disposizione di coach Stazzonelli, c’è una vecchia conoscenza del mondo Sanga: Alice Carrara. Nelle due stagioni in maglia Orange ha collezionato 35 presenze (5.4 punti a partita) e lasciato un segno nella tifoseria milanese.

QUI SANGA – La vittoria dopo due supplementari contro Sarcedo ha ridato entusiasmo alla squadra allenata da coach Pinotti. Le ragazze Orange, però, dovranno ancora fare la conta con l’indisponibilità di Guarneri e, notizia dell’ultima ora, anche del neo-acquisto Marta Meroni per questa partita. Sotto i tabelloni, dunque, sarà vita dura contro la fisicità di Albino; ma il rinnovato feeling col canestro di Cicic, oltre alla solidità offensiva di Beretta e Toffali, saranno carte indispensabili per uscire vittoriose dal fortino bergamasco.

COACH PINOTTI – “E’ stata una settimana di grande lavoro e grande energia. Una vittoria come quella ottenuta sabato scorso moltiplica le forze sia mentali che fisiche, e per questo abbiamo approfittato per lavorare su alcune nostre lacune difensive, mettendo a punto in contemporanea molti dettagli offensivi in funzione della partita con l’Edelweiss Albino. Ho visto facce giuste, occhi attenti e grande fame di far bene. Andiamo a Torre Boldone con grande rispetto, ma ben concentrati sull’obiettivo.”

Uff. Stampa Sanga Milano                                                                                                      Foto: Marco Brioschi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here