Se amate lo sport più che mai e state pensando a come poter organizzare il vostro fine settimana, non perdetevi assolutamente la seconda edizione del Festival dello Sport “Il fenomeno, i fenomeni” che arriva a Trento dal 10 al 13 ottobre.

Partita la seconda edizione del Festival dello Sport di Trento

Si tratta di un evento davvero interessante, che raccoglie al suo interno una miriade di sport, oltre a tanti campioni che hanno fatto la storia e continuano a far vivere lo sport a 360°.

Un’occasione per rivivere le emozioni di un tempo, abbracciando i propri idoli, i grandi campioni del calcio, del basket, del tennis e tanto altro, ma anche un modo per fare avvicinare le nuove generazioni al fantastico mondo che lo sport è in grado di creare.

Tanti i protagonisti di questa edizione, da Baggio ad Edwin Moses, da Alberto Tomba al grande Milan, dalla Pellegrini (madrina della seconda edizione) a Merckx, da Duran a Zanardi, ed ancora tanti campioni olimpici, campioni di mondiali, di parecchi scudetti e Champion.

Insomma la lista dei grandi Campioni è davvero lunga e variegata, infatti saranno 280 gli ospiti e personaggi dello sport che prenderanno parte a questo evento, che si svilupperà tra interviste, dibattiti, spettacoli, tavole rotonde e workshop. Il tutto si svilupperà nel centro di Trento, che per un weekend diventerà il cuore pulsante dello sport in tutte le sue sfaccettature, regalando emozioni ed esperienze che solamente lui sa fare.

In programmazione ben 130 differenti eventi totalmente gratuiti e concentrati nel centro cittadino, in modo da poter permettere di passare da un evento ad un altro in maniera semplice e veloce.

Festival dello Sport: anche il basket grande protagonista

Anche il basket è protagonista di questo imperdibile appuntamento, che vi permetterà di passare un fine settimana diverso ed alternativo. Sarà Piazza Dante ad ospitare gli eventi direttamente collegati al mondo del Basket. Un calendario fitto ed adatto a tutti, dai grandi ai più piccoli, dagli appassionati a chi solo ora si avvicina alla palla a spicchi, canestri e campi da pallacanestro.

I grandi protagonisti del basket tra workshop ed eventi

Non mancheranno i grandi allenatori come Matjaz Smodis, Giacomo Galanda e Dan Peterson, ma sarà dato spazio anche agli allenatori delle squadre locali oltre che a curiosi alle loro prime armi.

Oggi si parte subito con un importante ed imperdibile evento, che vedrà come protagonista Matjaz Smodis, leggendario player della Virtus Bologna e del CSKA Mosca ed ora illustre dirigente. Presso Auditorium della Facoltà di Lettere e Filosofia alle 16.30, oggi Smodis si aprirà al suo pubblico, raccontando la sua storia, oltre a come sia nata e si sia affermata l’Euroleague a livello internazionale, raggiungendo una grande visibilità.

Ma non finisce qua, infatti venerdì 11 ottobre dalle ore 11.00 alle 12.00 i campioni della Dolomiti Energia Trentino saranno i veri ed indiscussi protagonisti dell’evento “meet and greet”. Inoltre, i tanti appassionati di basket avranno la possibilità di incontrare i loro idoli, in quanto sono previsti incontri con alcune delle star indiscusse della pallacanestro a livello mondiale.

Si parte domani, venerdì 11 alle ore 16.00 presso la Sala Depero in Provincia, dove Danilovic, Djordjevic e Tanjevic, appartenenti alla squadra jugoslava, racconteranno a tutti la storia del leggendario basket dell’Est Europa. Il calendario degli eventi continua sabato alle ore 12.00 presso il Teatro Sociale, dove si darà spazio all’ex All Star Nba Baron Davis, il grande erede di Steve Nash che lo scorso anno ha partecipato al Festival dello Sport.

Dunque un calendario davvero colmo di eventi di ogni genere, che darà voce allo sport in tutte le sue differenti sfaccettature. Evento aperto a tutti e gratuito, dove sarà letteralmente possibile immergersi nella bellissima atmosfera di famiglia che solo lo sport è in grado di creare. I nonni potranno rivivere momenti che hanno segnato la loro giovinezza, mentre i giovani potranno imparare e scoprire in maniera divertente, un mondo che magari ancora non conoscono o comunque non conoscono benissimo. Attività fisica, sport, squadra sono elementi importantissimi nella nostra vita, ci fanno tornare un po’ bambini a quando, con un pallone in mano, eravamo felici, sorridenti e spensierati. In fondo, forse è proprio questo lo scopo dello sport, saper regalare attimi di felicità incondizionata alla gente. Una felicità fatta di piccole cose.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here