I 50 migliori giocatori in cinquant’anni di NBA, sono stati nominati nel 1996. E gli altri? Accanto alle superstar, ci sono altri due tipi di giocatori: quelli che fanno il lavoro sporco e quelli che, in altri contesti, sarebbero stelle.

L’incredibile talento di Bernard King, Gus Williams e Nate “Tiny” Archibald, il genio e l’immensa sregolatezza di “Sugar” Ray Richardson, Vernon Maxwell e World B. Free, la fisicità di Dennis Rodman, Buck Williams e Kurt Rambis, la durezza di Kermit Washington, Bill Laimbeer e Jim Loscutoff, l’intelligenza cestistica di Dennis Johnson, Alex English e Bobby Jones. «Altri» 50 grandissimi giocatori che meritavano di essere raccontati.

Old Timers, quando la NBA era l’America: l’autore

Daniele Vecchi è un giornalista e scrittore che nel sangue ha il basket NBA e il baseball MLB, sport che ha imparato a conoscere nelle sue lunghe permanenze statunitensi. Ama studiare l’antropologia dei luoghi metropolitani applicata allo sport. Da questa sua insolita passione ha tratto i suoi libri più noti: Playground in New York (Libri di Sport)Heroes Playground in USA (Libreria dello Sport).

Vecchi si occupa di produzioni televisive, fa parte della redazione di Euroleague TV, è reporter della Freestyle Ski World Cup per Infront Italy, ed è media content editor per programmi di Sky Sport e Rai Sport. Old Timers è il suo decimo libro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here