La settimana terribile di Montecatiniterme Basketball prosegue giovedi 25 ottobre, con l’impegno casalingo al Palaterme contro la Witt Alba (ore 21), match valido come quarta giornata di campionato, il primo dei due turni infrasettimanali previsti dal calendario.

Reduci dalla netta sconfitta di Varese, i ragazzi di coach Tonfoni hanno assolutamente bisogno di una vittoria per confermare la solidità casalinga emersa nel match contro Vigevano, una differenza di rendimento tra casa e trasferta che ha contraddistinto l’inizio di campionato. Alba arriva in Valdinievole con un bottino di 4 punti, che potevano essere 6 se non fosse stata beffata domenica scorsa a San Giorgio da un canestro all’ultimo secondo.

Confermato il coach Jacomuzzi, la società piemontese ha costruito una squadra fra le più giovani del torneo con 22 anni di media, con 5 senior in roster. Partiti giocatori importanti come Maino, Boffelli, Guagliardi e la bandiera Gallo, sono rimasti a fare da pilastri ad una squadra molto rinnovata il play Danna e il lungo Giacomo Dell’Agnello, giocatori determinanti per la salvezza dell’anno scorso.

Alba è una squadra costruita senza primedonne, e con giocatori dall’ottimo rendimento come Antonietti e Terenzi, e giovani già rodati e di buona qualità, come Coltro (già tre campionati di B sulle spalle), Pollone e Ielmini. Nel reparto lunghi accanto a Dell’Agnello si è aggiunto un giocatore dal rendimento sicuro come Tarditi; a dar loro il cambio, il giovane Gioda, ma in stand by c’è Negro, ancora alle prese col recupero da un infortunio.

Alba è una squadra in crescita, con la panchina giovane ma ricca di giocatori che hanno già giocato minuti importanti anche in A2 – spiega Giacomo Cardelli, primo assistente di coach Tonfoni – per vincere questa partita dovremo fare una prestazione importante a livello difensivo, e confermare la buona prestazione offerta con Vigevano, ovvero dimostrare che al Palaterme sarà dura per tutti. Il Palaterme dovrà essere il nostro fortino. Contro Alba sarà una gara tra due squadre che amano giocare in velocità ma noi abbiamo le capacità di imbrigliare il loro attacco e questo sarà l’aspetto tattico più importante”.

Montecatini deve capitalizzare al massimo un calendario impegnativo, che la vedrà tornare in campo domenica a Piombino nel primo derby toscano della stagione. Ma l’obiettivo primario adesso è mantenere inviolato il Palaterme.

 

Area Comunicazione Montecatiniterme Basketball

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here