Termina con un´altra sconfitta il Memorial Pasquini della B&P Autoricambi Costa Masnaga. Nella finalina per il terzo posto, infatti la squadra lecchese viene battuta dalla Tec-Mar Crema 67-50.

Un inizio piuttosto equilibrato lascia pian piano spazio a tutta la stanchezza per la seconda partita in due giorni. Le rotazioni limitate si fanno sentire. I primi problemi a trovare la via del canestro si riflettono anche in difesa, permettendo a Crema di chiudere la prima frazione avanti di 11, 24-13. La difficoltà a trovare soluzioni semplici su entrambi i lati del campo continua fino a metà del secondo quarto.

Superata la pressione difensiva fisica di Crema, però Basket Costa ritrova fiducia e la riapre, arrivando all´intervallo lungo sotto solo di cinque lunghezze, 31-26. Nel terzo quarto aumenta la concentrazione, ma il calo fisico è inevitabile. Crema scappa e vola sul 54-37 al 30´. Da qui il match diventa più che altro un lungo test per provare schemi e soluzioni per il futuro. Lo svantaggio dura praticamente fino alla fine, visto che Crema si impone 67-50.

Le interviste

Si esprime cosi coach Gabriele Pirola sul match odierno: “Bisogna lavorare sul recupero fisico e sistemare vari aspetti, oltre che alzare il livello di fiducia. Abbiamo grandi pretese da noi stesse, com´è giusto che sia e dobbiamo starci dietro con l´impegno. Nonostante le difficoltà stiamo affrontando un po´ di aspetti tecnici: dobbiamo continuare così e recuperare fisicamente tutti”. Sulle speranze di recuperare le infortunate: “Al momento non sappiamo chi potremo riavere per la prima di campionato: sono infortuni un po´ inusuali e c´è da incrociare le dita per rivederle con noi il più in fretta possibile”.

Tabellino

Tec-Mar Crema – B&P Autoricambi Masnaga  67-50
Parziali: (24-13; 31-26; 54-37)

B&P Autoricambi Masnaga: Discacciati 10, Longoni 3, Frustaci 2, Vente 11, Baldelli 11, Picotti 7, Buscema 2, Capellini 4.

Ufficio Stampa Basket Costa Masnaga

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here