La Halley Thunder Basket Matelica ufficializza la conferma dell’allenatore Orazio Cutugno per il prossimo campionato 2022/23 in serie A2 di basket femminile.

Per il tecnico siciliano si tratterà della terza stagione sulla panchina biancoblù, dopo la promozione in serie A2 conquistata nel campionato 2020/21 e la permanenza nella seconda serie nazionale raggiunta nella stagione 2021/22, terminata appena due mesi fa.

«Orazio è un allenatore importante, che ha sposato con entusiasmo il progetto della Thunder – a parlare è Piero Salari, direttore sportivo della società matelicese. – Sono bastati pochi istanti per trovare un accordo e continuare il lavoro cominciato due anni fa. Il primo tassello per la prossima stagione sportiva è stato inserito».

«E’ un grande piacere per me continuare questo percorso con la Thunder Matelica, ringrazio la società per la fiducia che mi ha rinnovato – sono le parole di coach Orazio Cutugno: – quello scorso è stato un bel campionato, nel prossimo cercheremo di fare qualcosa di meglio e di più. La composizione dei gironi non è stata ancora resa nota, ma certamente sarà un altro campionato di livello che dovremo affrontare con grande determinazione. Giocheremo ancora un derby nelle Marche, con la neopromossa Ancona che va a prendere il posto della retrocessa Civitanova, per cui continuerà ad esserci un notevole interesse nel movimento del basket femminile regionale».

Nato a San Filippo del Mela (provincia di Messina), 35 anni, coach Cutugno nel suo curriculum – prima dell’arrivo alla Thunder – presenta esperienze nelle categorie giovanili maschili di Fabriano (tra il 2009 e il 2014), nel ruolo di vice allenatore alla Vigor Matelica in serie C, dopodiché è stato vice allenatore in serie B alla Janus Fabriano prima di coach Alessandro Fantozzi (2018/19) e poi di Lorenzo Pansa (2019/20).

Photocredits: Marco Teatini

Articolo precedenteA2 femminile: Aneta Kotnis la nuova straniera dell’Alperia Basket Club Bolzano
Articolo successivoA1 femminile: Marta Verona è una giocatrice del Fila San Martino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here