NBA: Kyle Korver, il cecchino degli Utah scambiato per una fotocopiatrice

222
0

Nella NBA, dove vengono spesi centinaia di milioni di dollari per l’acquisto di giocatori, ci sono alcune storie che riportano direttamente con i piedi per terra. Tipo quella di Kyle Korver scambiato per una fotocopiatrice.

Kyle Korver: la storia del curioso scambio

Episodi curiosi e divertenti, nella NBA, non mancano di certo. E sono proprio queste storie che, spesso, riescono a far appassionare ancora di più il pubblico ad una Lega che non manca certo di fascino. Questa volta il protagonista è un giocatore degli Utah Jazz: Kyle Korver.

Qualche giorno fa, infatti, il cecchino degli Utah Jazz durante il suo discorso alla Creighton University ha ricordato il suo primo contatto con la NBA dichiarando:

Sono stato scelto dai Nets, i New Jersey Nets dell’epoca con la 51esima chiamata. Ma non mi sono trovato benissimo e sono stato subito scambiato ai Philadelphia 76ers. In realtà non so se scambiato è il termine corretto da usare, dato che qualche tempo dopo sono venuto a conoscenza di una cosa davvero bizzarra”.

Korver, in tono ironico, ha continuato affermando di aver saputo di essere stato venduto per una manciata di dollari i quali sono stati utilizzati dai Nets per pagare la quota di iscrizione alla Summer League e, con il rimanente, hanno acquistato una fotocopiatrice.

Una vicenda unica nel suo genere che ha destato non pochi sorrisi al pubblico presente.

Ma va bene così dato che, qualche anno più tardi, la fotocopiatrice si ruppe mentre io continuo a giocare”.

Ha infine concluso il cecchino degli Utah. Uno smacco per i Nets visto che Kyle Korver è considerato uno dei migliori tiratori “behind the arc” della storia NBA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here