Ultima frazione fatale a PSE. Civitanova fa suo il derby 84-73

75
0

La Rossella Civitanova vince con autorità il derby contro Porto Sant’Elpidio. Capitan Amoroso e compagni non deludono il bel pubblico del PalaRisorgimento, aspettano la partita per tre quarti e poi la azzannano nell’ultimo, con un devastante parziale di 17-2 in sette minuti. Mvp del match Vallasciani che gioca una delle sue migliori partite in assoluto, ma buona prestazione di tutti, bravi a reagire ai momenti di difficoltà e a chiudere la partita con un micidiale parziale di 17-2 nei primi sette minuti dell’ultimo quarto.

Il primo quarto è il peggiore per la Rossella, che dopo il buon inizio con Vallasciani va in difficoltà in attacco, mentre Porto Sant’Elpidio trova le triple di Marchini e Giammo. Il trend sembra proseguire anche nel secondo, Balilli e Cinalli danno subito il +10 (12-22) agli ospiti, che arrivano anche a dodici lunghezze di vantaggio (23-35 dopo 7’). Qui però arriva la prima fiammata della Rossella: capitan Amoroso e Felicioni con due triple piazzano un 13-0 e innemmeno due minuti c’è addirittura il sorpasso (36-35).

Porto Sant’Elpidio si sblocca con quattro punti di Mazic e va all’intervallo avanti 38-41.Dopo la pausa si prosegue con grande equilibrio, Porto Sant’Elpidio trova le triple di Giammo, Torresi e Marchini, la Rossella rimane a contatto con Vallasciani e Pierini. Come nel quarto precedente però, nel finale i padroni di casa sorpassano: Coviello sbaglia due liberi di un antisportivo ma poi segna da tre per il – 1, Felicioni fa 2/2 dalla lunetta e Vallasciani risponde a Marchini dall’arco per il 63-62 dell’ultima sirena.

Si decide tutto nell’ultimo quarto, che è un monologo civitanovese. Come anticipato il parziale di 17-2, fino al 80-64 che di fatto chiude la partita. La Rossella segna con tutti gli uomini e in tutti i modi, mentre dall’altro lato Porto Sant’Elpidio non riesce più a costruire tiri e spreca tutte le occasioni. La Rossella torna così a vincere dopo tre stop consecutivi. Domenica prossima si rimane al Pala Risorgimento per la sfida con Pescara, uno dei roster più accreditati del girone e quindi un ottimo test per dare continuità alla prestazione.

Rossella Virtus Civitanova Marche – Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 84-73
Parziali:(12-18,26-23,25-21,21-9)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Marco Vallasciani 20 (6/8, 2/4), Francesco Amoroso 17 (6/10, 0/5), Riccardo Coviello 16 (2/5, 3/5), Matteo Felicioni 14 (1/1, 3/3), Attilio Pierini 9 (2/4,1/4), Federico Burini 5 (1/1, 0/2), Lorenzo Andreani 3 (0/2, 1/3), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0),Simone Cimini 0 (0/0, 0/1), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0).

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio : Diego Torresi 16 (5/6, 2/2), Joshua Giammo 14 (0/2, 4/9), Davide Marchini 12 (0/2, 4/10), Armin Mazic 12 (1/1, 2/10), Francesco Cinalli 8 (4/6, 0/2), Mattia Balilli 4 (2/3, 0/0), Milos Divac 3 (1/5, 0/1), Mirko Romani 2 (1/2, 0/0), Nicola Rosettani 2 (1/2, 0/0), Giovanni Prati 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Bruno 0 (0/0, 0/0), Nathan De souza 0 (0/0,0/0), Andrea Marconi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Prati 0 (0/0, 0/0)

Ufficio stampa Rossella Virtus Civitanova Marche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here