Trionfo Virtus nel derby, Vicenza è espugnata

89
0

Una notte magica per l’Antenore Energia Virtus Padova che torna alla vittoria esterna dopo un lungo digiuno proprio nel caldissimo derby contro Tramarossa Vicenza, rifilando un autorevole 65-57 che ora rilancia i ragazzi di coach Rubini anche in classifica.

Una Virtus che ha impresso la propria impronta sulla partita fin dall’inizio mettendo la testa avanti già nel primo quarto con un buon 15-9, in cui gli ospiti hanno sfoggiato fin da subito una solida difesa che ha messo in difficoltà i vicentini, mentre in avanti ha goduto di un Ferrari sfavillante e di due sassate da tre di Schiavon e Filippini. Ma è vero derby, sia in campo che sugli spalti, e già nel secondo parziale Vicenza si rifà sotto con un buon 13-12 di parziale che però non basta per riavvicinare l’Antenore all’intervallo lungo.

E Virtus ritorna sul parquet sbranando la partita. Padova rifila in avvio un break terrificante con due triple di Filippini e una di Piazza, con Vicenza che rischia di andare in tilt toccando anche il -11. Ma con orgoglio i padroni di casa riescono a reagire e si riportano sotto rimettendosi alle calcagna di Virtus e chiudendo il terzo set a -2. Nell’ultimo decisivo periodo l’Antenore riesce ad avere qualcosa in più e ad avere la meglio: una tripla di capitan Schiavon segna il primo solco del +7, tre liberi di Motta allungano a +10 e Filippini (MVP con 19 punti, tre triple e 9 rimbalzi) fa toccare il +12 a 4’ dalla fine. La reazione di Tramarossa non basta, Virtus non molla l’osso e porta a casa il derby e la sua seconda vittoria consecutiva.

ANTENORE ENERGIA PADOVA – VIRTUS PADOVA: 57-65

Parziali: 9-15; 13-12; 19-16; 16-22.

TRAMAROSSA VICENZA: Campiello A. 5, Corral 9, Campiello U. 14, Montanari 5, Contrino, Crosato 9, Quartieri 8, Conte 3, Demartini 4, Rigon A., Kedzo, Rigon P.

ANTENORE ENERGIA PADOVA: Piazza 12, Ferrari 7, De Nicolao 7, Filippini 19, Motta 6, Schiavon 6, Bovo 8, Visone, Pellicano, Basso, Verzotto, Tognon.

Ufficio Stampa Virtus Padova

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here