Alla vigilia dell’esordio in campionato contro Capo d’Orlando, parla il play Sabbatino:
«Partita difficile, ma noi siamo pronti».

Si avvicina il momento dell’esordio casalingo per la “Special Days – Virtus Valmontone” che domani sera affronterà Costa d’Orlando. Garà che si disputerà sul neutro di Ferentino per la squalifica del terreno di gioco di via della Pace.

Dopo il rinvio, causa impraticabilità di campo, della partita della scorsa settimana, quella di domani rappresenta per la Virtus anche l’esordio in campionato.

«Finalmente esordiamo!» Dichiara il nuovo play maker Nunzio Sabbatino alla vigilia del match contro i siciliani. «Non possiamo considerare questa prima di campionato del tutto casalinga visto che giocheremo in un campo neutro ma le aspettative sono positive, c’è già la giusta adrenalina e la giusta tensione che fanno parte dell’esordio come ogni anno».

Non avendo ancora giocato una gara ufficiale in stagione, cosa vi aspettate dal match di domani? « Per noi – conferma Sabbatino – quello di domani sarà un match difficile per tanti motivi. È la nostra prima di campionato, affrontiamo un’ottima squadra che viene da una vittoria e quindi sarà sicuramente in fiducia. Noi arriviamo a questa domenica senza aver giocato ancora una partita vera rispetto agli avversari ma, nonostante ciò, siamo a buon punto. Abbiamo fatto un ottimo lavoro durante la preparazione estiva affrontando, in amichevole, tutte squadre di livello e bene attrezzate».

Che avversario è Capo D’Orlando?

«I siciliani sono un’ottima squadra – prosegue il play casilino – con esterni che hanno talento e punti nelle mani. Sarà importante il nostro approccio difensivo per limitarli».

A che punto di crescita è questa Virtus?

«Il nostro è un gruppo formato da un giusto mix di gioventù ed esperienza, naturalmente abbiamo bisogno di lavorare duro e soprattutto di giocare per far si che questi due fattori viaggino sullo stesso binario. Personalmente – conclude Sabbatino – sono ad un buon punto, penso di essermi integrato sia col gruppo che col sistema di gioco, ovvio che tutto ciò migliora giocando ogni domenica partite vere».

 

Ufficio Stampa Virtus Valmontone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here