Home » Comunicati Stampa » Il ciclone Apu Gsa si abbatte su Ravenna: Udine riparte al PalaCarnera

Il ciclone Apu Gsa si abbatte su Ravenna: Udine riparte al PalaCarnera

10
0

L’Apu Gsa spazza le nubi che si erano addensate sopra di sé con una prova a tutto tondo. Nella quinta d’andata del girone est di serie A2 Old Wild West, il ciclone udinese si abbatte su Ravenna che al PalaCarnera cede sotto 39 punti di scarto: 98-59. La truppa di coach Demis Cavina fattura una prestazione celestiale che le consente di agguantare la seconda vittoria stagionale.

La gara si decide nel terzo quarto, vinto 35-15 dai friulani, in cui l’Apu Gsa segna 9 triple di squadra. Pazzesco. Merito di Cortese e, soprattutto, Simpson: in coppia ne mettono 7 consecutivamente, due il centese e cinque l’americano. Udine schizza sul 58-31 al 24’ e poi sul 61-34 al 25’, mentre Ravenna segna i primi suoi punti nella ripresa dopo quasi 5 minuti di gioco. Poi, partecipa anche capitan Pinton al festival dall’arco firmando due triploni che fanno schizzare in piedi i tremila e passa presenti ai Rizzi.

Il match è già morto e sepolto al 30’, ma nonostante ciò Udine non toglie il piede dall’acceleratore nell’ultimo quarto in cui tocca più volte il massimo vantaggio di +41. L’Apu Gsa riparte come meglio non poteva. Ora, l’obiettivo è la continuità da domenica, alle 18, a Piacenza sponda Assigeco.

APU GSA UDINE – ORASI RAVENNA  98-59
Parziali:(20-13, 40-31, 75-46)

APU GSA UDINE – Mortellaro 13, Visentini, Pinton 7, Genovese, Cortese 16, Simpson 26, Penna 4, Nikolic, Pellegrino 8, Powell 17, Spanghero 7. Coach Cavina.

ORASI’ RAVENNA – Hairston 14, Smith 21, Montano 3, Jurkatamm 2, Cardillo, Baldassi, Masciadri 5, Rubbini 3, Seck, Gandini, Laganà 11; non entrato: Tartamella. Coach Mazzon.
Arbitri Maschio, Gagno e Puccini.

Note Tiri liberi: Apu Gsa 12/16, Ravenna 12/16. Rimbalzi: Apu Gsa 40 (Pellegrino 12), Ravenna 35 (Hairston 9). 5 falli: Rubbini al 31’ (75-46); tecnico a Mazzon al 12’ (26-19). Spettatori: 3212.

Ufficio Stampa APU GSA Udine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here