Dominio Sisters, le bolzanine piegano il basket Ponzano 59-40

102
0
nella foto Alessandra Gottardi capitano della Pallacanestro Bolzano Sisters

Prima vittoria casalinga di Acciaierie Valbruna Bolzano che piega le trevigiane spinte da capitan Gottardi, la solita grande Mossong e la rivelazione Egwho.

È dominio Sisters. Ieri sera al PalaWalther le ragazze di coach Pezzi hanno spazzato via il Basket Ponzano con un sontuoso 59-40. Una vittoria pesante contro una delle dirette rivali per la salvezza, in una partita che si rivelava uno snodo chiave per il proseguo del campionato. Una gara diretta dalle padrone di casa con autorità fin dalle battute iniziali, con un fulminante parziale di 13-0 dopo 6’ di gioco. Un primo quarto maiuscolo, decollato grazie a capitan Gottardi e Mossong “on fire” che hanno spaccato la difesa trevigiana a suon di triple ed incursioni in area. Le avversarie sbagliano, litigano con il canestro (3/17 il primo quarto) grazie ad una stretta difesa delle altoatesine che le limitano per quasi 8’ al solo canestro di Vian nel pitturato (13-2). Bolzano affonda dunque subito, colpendo con frequenza in contropiede ed arrivando al massimo vantaggio, nonostante la bomba di Zecchin, con un netto 18-5. A pochi minuti dalla fine del primo parziale Gobbo infila due punti dalla media e chiude il quarto 18-7.

Le percentuali delle trevigiane iniziano a crescere nel secondo quarto, ma non altrettanto la difesa e così Bolzano può respingere puntualmente al mittente i tentativi di rientro della squadra di Sottana. La metà campo difensiva biancorossa si fa granitica, con la difesa individuale che responsabilizza meglio le Sisters: brava Consorti a limitare la loro top scorer Brotto, come anche Egwho che tiene egregiamente il confronto con Vian. Seconda partita di fila dove la lunga si mette in luce con grande presenza sotto canestro fatta di punti, rimbalzi e falli subiti. Se anche lei inizia a salire in cattedra, coach Pezzi può contare su una pedina che potrebbe rivelarsi davvero determinante.La gara prosegue con Rossi che scandisce bene i ritmi e fa girare la squadra, la quale puntualmente trova cesti puliti dall’ottima serata al tiro di Gottardi e Mossong. Si va negli spogliatoi con un divario ampio, 34-21, ma soprattutto con tanto carattere messo in campo ed evidetemente non ancora appagato.

Il delicato terzo quarto viene gestito sempre con puntuale attenzione delle Red Socks, le quali alzano una cinta muraria e tuonano in attacco tenendo le avversarie a debita distanza. A rendere ancora più complicati i progetti di rientro di Ponzano è la situazione falli: Sottana infatti deve fare i conti con il quarto fallo di Brotto. Gobbo e Zecchin, affiancate da Schiavon, provano a caricarsi la squadra sulle spalle ma non basta: Bolzano mette il sigillo di garanzia e porta a casa la prima e convincente vittoria casalinga. Le venete incassano così la quarta sconfitta consecutiva e Acciaierie Valbruna le raggiunge a quota quattro punti, con l’attuale scontro diretto a favore.

Una prestazione così forse era da aspettarsela: le bolzanine uscivano da due sconfitte consecutive ai supplementari ed erano mosse da un grande spirito di riscatto. La presenza e il carattere delle biancorosse si fa sempre più sentire, soprattutto ora, in un momento in cui il calendario può davvero rendere merito alle Sisters: i prossimi ed abbordabili match potranno realmente cambiare l’andamento della stagione se affrontati con tale intensità. Con questa verve, appunto, le neopromosse fanno paura. E forse, le sconfitte subite fin’ora, diverse delle quali incassate con una buona dose di sfortuna ed errori grossolani, non hanno fatto altro che forgiare la corazza delle biancorosse. Ora nell’aria c’è voglia di continuità per provare a raggiugere il grosso blocco di metà classifica: il tutto è nelle loro corde e ora che hanno alzato il sipario, lo spettacolo non può che continuare.

Acciaierie Valbruna Bolzano – Basket Ponzano   59-40
Parziali:(18-7; 34-21; 49-32; 59-40)

Acciaierie Valbruna Bolzano: Pezzi, Luppi 3, Mossong 20, Gottardi 12, Mingardo, Consorti 4, Bertol ne, Hafner D., Alberti ne, Egwho 13, Rossi 4, Rossetto 3. All: Pezzi A.

Plyglass Ponzano: Ciferini, Colombo, Zecchin 11, Zamuner ne, Schivon 7, Coser, Gobbo 13, Pizzolato 2, Vian 2, Zanatta ne, Mario, Brotto 5. All: Sottana M.

Arbitri: Spinelli e Canali

Note: Tiri da due: Bolzano 10/33, Ponzano 11/47; Tiri da tre: Bolzano 7/19, Ponzano 4/9; Tiri liberi: Bolzano 17/19, Ponzano 6/8; Rimbalzi: Bolzano 32, Ponzano 25. Assist: Bolzano 10, Ponzano 3.

Ufficio Stampa Pallacanestro Bolzano A.S.D.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here