Dopo la sconfitta interna con la Rekiko Faenza in cui l’Agribertocchi Orzinuovi ha comunque fatto vedere per tre quarti una grande pallacanestro, dimostrando di essere sulla strada giusta, è ora di affrontare la prima trasferta in quel di Bernareggio.

Sulla panchina dei milanesi siede coach Marco Cardani, alla sua seconda stagione a Bernareggio e fresco di rinnovo triennale, che sarà affiancato da Fabio Saputo ex assistente allenatore della pallacanestro Orzinuovi.

Terminale principale nel roster della Lissone Interni è Stefano Laudoni ala classe ’89 che unisce talento alla forza fisica, già autore di 25 punti nella partita dell’ex contro Urania alla prima giornata; gli orceani dovranno fare molta attenzione anche a Giacomo Baldini guardia da circa 10 punti di media nella passata stagione, all’ala pivot Bossola ottimo tiratore da 3pt, e Restelli guardia-ala ex Olimpia Milano. Sotto canesto giostra Giordano Pagani, pivot di 205 centimetri, reduce dall’esperienza a Faenza ed autore di 13 punti nella prima partita stagionale, out invece per squalifica il playmaker Todeschini.

Dalla panchina escono dei giovani dalle belle speranze come: il playmaker ’89 Ruzzon, l’ala-pivot 2000 Tulumello o il centro classe 2000 Monina. Una partita quindi non semplice per Peroni e compagni che dovranno affrontare i continui cambi di difesa dei milanesi, ed avere tanta energia per reggere a rimbalzo. I ragazzi di salieri dovranno inoltre difendere forte e tenere il livello alto per tutta la partita; attaccare con la giusta lucidità trovando continuità e giocando di squadra per tutti i 40 minuti.

Ufficio Stampa Pallacanestro Orzinuovi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here