7DAYS EuroCup. Germani Brescia Leonessa senza acuti: la svolta europea è rinviata

99
0
Foto Basket Brescia Leonessa

Il ritorno al PalaLeonessa dopo due trasferte europee consecutive è amaro per la Germani Brescia Leonessa, che perde contro il Morabanc Andorra con il punteggio di 79-73. Prima vittoria esterna per la squadra pirenaica che, dopo le difficoltà del primo quarto di gioco, acquisisce il vantaggio nella seconda frazione per poi prendere il definitivo largo nel terzo quarto con un 22-9 di parziale che le spiana la strada verso la vittoria.

La Leonessa cola a picco fino al -19 per poi lentamente risalire, ma senza tornare mai a riemergere del tutto. David Jelinek sfoggia una prestazione da 16 punti, mentre alla Germani non bastano i 24 punti combinati di Jordan Hamilton (13) e Awudu Abass (11). Avvio promettente per la Leonessa nel primo quarto. Il controllo dei rimbalzi da parte della squadra di Diana è una delle chiavi dei primi 10′ di gioco. I ritmi compassati favoriscono la Germani, squadra meno rapida di Andorra, che chiude la prima frazione avanti 19-16. Andorra cambia nettamente faccia nel secondo quarto e inizia a giocare come ha abituato i tifosi in questo inizio di stagione. Le transizioni e l’aggressività a rimbalzo disorientano Brescia, che trova difficoltà a segnare visto il cambio di mentalità difensivo della squadra di Navarro. Con l’attacco della Germani impacciato, Andorra ne approfitta per guadagnare vantaggio e, grazie alle triple di Shurna e Jelinek, chiude avanti di 2 lunghezze all’intervallo.

La partita si decide sostanzialmente nel terzo quarto: Andorra aumenta l’intensità difensiva, costringendo Brescia a errori continui. Le palle recuperate e i rimbalzi arpionati permettono alla squadra di Navarro di giocare il basket rapido che predilige. Il parziale assume proporzioni notevoli (22-9) e Brescia, disorientata e stordita, perde la bussola chiudendo la terza frazione sotto 62-47. Andorra, con la partita ormai in pugno, tiene a debita distanza la Leonessa nell’ultima frazione. Brescia segna in gran parte grazie ai liberi ma, quando l’ingranaggio torna a girare, gli arbitri comminano un fallo tecnico a Luca Vitali che, in virtù dell’antisportivo fischiatogli in precedenza, viene espulso dalla partita. Privata del proprio playmaker, la Germani trova la forza per riportarsi con orgoglio fino al -6 finale (73-79), senza però che la scintilla per recuperare veramente la partita si accenda del tutto.

ANDREA DIANA – “Prima di tutto chiedo scusa ai nostri tifosi. Stasera non abbiamo approcciato la gara con il giusto spirito per competere contro una squadra come Andorra. Dobbiamo assolutamente giocare un basket qualitativamente più alto sia offensivamente che difensivamente se vogliamo vincere partite come queste. Siamo stati una squadra totalmente diversa da quella che ha vinto con merito a Monaco una settimana fa. Andorra ha sicuramente meritato la vittoria, ma il nostro livello di basket è stato troppo basso. Mi aspettavo sicuramente di più da parte di tutti questa sera“.

GERMANI BASKET BRESCIA-MORABANC ANDORRA 73-79
Parziali:(19-16, 38-40, 47-62)

Germani Brescia Leonessa: Allen 7 (2/5, 1/4), Hamilton 13 (2/6, 2/6), Ceron 8 (2/2, 1/2), Abass 11 (5/11, 0/3), L.Vitali 9 (3/5, 1/4), Laquintana 2 (1/2, 0/1), Caroli ne, Beverly 6 (1/3), Zerini, Moss 9 (3/6, 1/3), Sacchetti 8 (1/1, 1/3). All: Diana

Morabanc Andorra: Luz 2 (0/2, 0/4), Stevic 16 (7/8), Albicy 6 (0/1, 0/6), Henton (0/3 da tre), Diagne 4 (1/1), Shurna 6 (0/2, 2/4), Colom ne, Jelinek 16 (3/4, 3/5), Upshaw 8 (3/5, 0/2), Ennis 9 (3/8, 0/2), Whittington (0/3), M.Vitali 12 (2/4, 2/2). All: Navarro

Arbitri: Mäntylä (FIN), Allyko (EST) e Udyanskyy (GBR)

Note: Tiri da 2: Brescia 20/41 (48%), Andorra 19/38 (50%) – Tiri da 3: Brescia 7/26 (26%), Andorra 7/28 (25%) – Tiri liberi: Brescia 12/17 (70%), Andorra 20/29 (68%) – Rimbalzi: Brescia 40 (27 RD, 13 RO), Andorra 35 (24 RD, 11 RO)

Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here