Serie B: pronto riscatto Bakery. I biancorossi superano Chieti 80-69

32
0
nella foto Roberto Maggio (foto Petrarelli)

La Bakery Piacenza cancella in maniera cristallina il passo falso contro Senigallia e batte Chieti.

I ragazzi di Campanella hanno schiantato gli abruzzesi, una delle formazioni più gettonate del girone, con una prestazione perentoria. Artioli, scatenato, con 18 punti e Maggio con 21 sono i mattatori del match, senza dimenticare una gran prova di Birindelli che conclude con 11 punti. Tra le file degli ospiti da segnalare i 14 punti a testa di Ponziani e Ruggiero. Gli ex piacentini Stanic e Rezzano concludono con 13 e 5 punti.

Inizio da favola per la Bakery che con 3 triple e un tap-in di Maggio costringe coach Coen ad un timeout forzato dopo soli due minuti dalla palla due. Gli ospiti dopo la strigliata si fanno sotto e Stanic con una tripla fa ripatire la riscossa abruzzese. De Zardo e Birindelli piazzano il +6, ma gli ex Stanic e Rezzano prima della sirena portano Chieti a toccare il-1 prima del colpo da biliardo di Bruno, che conclude la prima frazione sul punteggio di 19-17.

Secondo quarto che si apre con la tripla di Maggio condita dal libero aggiuntivo. Tra le file di Chieti emerge Adama Ba, che riuscendo a sfruttare le disattenzioni piacentine mette a referto 8 punti con la quale Chieti rimane attaccata punto a punto a una Bakery che non riesce più a scappare con il punteggio. Le due squadre si scavalcano in continuazione con Maggio e Artioli assoluti protagonisti biancorossi. A spuntarla però sono gli ospiti, che con gli ultimi sforzi riescono a portarsi sopra di una lunghezza prima della sirena.

Rientrate dagli spogliatoi le due squadre si studiano senza riuscire a segnare punti per quasi 5 minuti. A sbloccare lo stallo ci pensa Birindelli, seguito da uno scatenato Artioli e da capitan Maggio che non sbaglia un colpo. Chieti subisce il colpo e così la Bakery ne approfitta portandosi sul +10. Meluzzi sigla il -7 ma Birindelli sancisce il 59-50 con la quale si conclude il terzo quarto.

L’ultima frazione è avvolta dalla stanchezza generale, ma El Gringo Birindelli continua a macinare. Maggio trasforma una tripla insperata placando i tentativi abruzzesi di rientro: 64-55. Ruggiero e Ponziani tengono a galla Chieti ma sale in cattedra De Zardo, fino ad ora non troppo brillante, che piazza 6 punti regalando un urlo di gioia al PalaBakery. Rezzano da 3 prova a riprenderla, ma Artioli e Maggio la chiudono sull’80-69 tra la gioia del tifo piacentino che si regala il migliore dei sabati sera.

Appuntamento a mercoledì 16 ottobre contro Montegranaro in terra marchigiana. Palla due alle ore 21.00.

Bakery Piacenza – Teate Chieti 80-69
Parziali:(19-17; 40-41; 59-50)

Bakery Piacenza: Maggio 21, Udom NE, Pedroni 5, Artioli 18, Orlandi NE, Bruno 5, De Zardo 16, Cena 4, Birindelli 11, Bracchi; All.Campanella.

Teate Chieti: Ba 8, Raicevic, Ruggiero 14, Ponziani 14, Stanic 8, Rezzano 5, Mijatovic NE, Gialloreto 11, Meluzzi 7, Simoncelli NE, Sanna 2; All. Coen

 

Ufficio stampa Bakery Piacenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here