Serie B: la Tramarossa Vicenza sbanca Varese

64
0

La Tramarossa Vicenza vince una partita tesissima a Varese per 80-82 e resta imbattuta dopo le prime due giornate di campionato. I biancorossi sono bravi a tenere testa ad un’avversaria costruita per finire il campionato nelle prime posizioni e ad operare il break decisivo nel terzo periodo. Nel finale Varese attenta alla rimonta ma non riesce mai a prendere la testa della partita e alla fine si arrende di due punti. 21 punti di Corral e doppia cifra raggiunta da Crosato, Brighi, Cernivani e Montanari, quest’ultimo decisivo per mettere al sicuro la vittoria nel finale.

Inizio equilibrato tra le due squadre: Vicenza trova subito la via del canestro con Corral e Crosato. L’argentino si fa valere nel pitturato, mentre i padroni di casa sfruttano la buona vena di Allegretti e Gergati. Primo tempo offensivamente ben interpretato da entrambe le squadre: Gatti cerca di dare la giusta accelerata offensiva ai suoi, ma la risposta arriva prontamente da Cernivani, che inizia a sfoderare il suo infinito repertorio offensivo. I biancorossi reggono l’impatto di una Varese galvanizzata e chiudono avanti di misura il primo quarto, 20-22.

Ad inizio secondo quarto la Tramarossa cerca di accelerare: Montanari e Cernivani trovano il bersaglio grosso dalla distanza e i biancorossi si ritrovano con 8 lunghezze di vantaggio dopo quasi 4′ nel secondo quarto. La Tramarossa cerca la fuga: ancora Cernivani carica di falli gli avversari e allunga il distacco fino alla doppia cifra. I biancorossi mostrano qualità sia in attacco che soprattutto in difesa, arrugginendo l’attacco della Robur. Negli ultimi minuti del quarto però i padroni di casa ritrovano offensivamente Gatti, che si carica Varese sulle spalle e riduce il gap in solitaria. Nel finale la Robur accorcia ancora e all’intervallo le due squadre sono separate ancora da due punti, 40-38.

12 punti per capitan Montanari, autore di alcune giocate decisive nel finale di partita
Brighi inizia caldissimo il secondo tempo e martella la difesa di casa con 11 punti (tre triple) che dopo poco più di 3′ obbligano la panchina di casa al timeout sul 53-42. La Tramarossa spinge sull’acceleratore e ha canestri importanti da Galipò e Crosato che allargano il gap fino a +14. Varese si aggrappa a Gergati per cercare di restare in scia, ma la difesa vicentina concede pochissimo alla squadra di casa e anzi costringe spesso la Robur alla forzatura. Nel finale di quarto Venezia si affida ad un quintetto formato da Corral e quattro giovani (Pedrazzani, Conte, Galipò e Brighi) per cercare di reggere con la freschezza agli assalti della squadra di casa.

Gli ultimi dieci minuti sono palpitanti: Gatti trova subito la bomba nell’ultimo periodo per riportare Varese a meno nove. Cernivani in uscita dalla panchina segna subito in penetrazione, ma Allegretti si fa valere sotto le plance e riduce da solo il distacco fino a 5 punti (62-67). Gatto e Gatti riportano la Robur a -1 e incendiano il Campus di Varese, fattosi caldissimo. Corral a questo punto prende in mano le redini offensive della squadra e inizia un duello a distanza Gatti. La Tramarossa trova poi un canestro pesante con Conte e beneficia di un Crosato che giganteggia a rimbalzo, ma Gergati segna da tre e riporta la Robur a -1. Corral subisce fallo e va in lunetta, lo 0/2 dell’argentino porta comunque a un rimbalzo di Crosato ma Vicenza non riesce a trovare il canestro e Varese ha di nuovo palla in mano sul 75-76 per la Tramarossa. Ancora Gergati cerca un tiro veloce ma trova solo il secondo ferro, dall’altra parte Montanari dall’angolo castiga da tre per il +4 biancorosso. Sul timeout di Varese, Gatti realizza il -2 e Vicenza ha la palla con 16 secondi da giocare. La scelta di Venezia è quella di mandare in lunetta Montanari, che dopo la tripla realizzata converte entrambi i liberi. Gergati si tgetta dall’altra parte e segna da tre, Conte recupera la sfera e viene mandato in lunetta sul punteggio di 81-80 per Vicenza. Il tarantino fa 1/2, Varese cerca il lancio lungo ma Gergati finisce in una zona morta e lancia un campanile in area che non tocca nemmeno il tabellone.

Vittoria di cui fare tesoro questa della Tramarossa al Campus di Varese: una vittoria sofferta, voluta e cercata dal gruppo di ragazzi di Venezia, bravi nel non lasciarsi intimorire dagli avversari nella rimonta e caparbi nel trovare i canestri decisivi. Adesso un po’ di riposo prima di affrontare una nuova e difficile sfida contro Vigevano.

Coelsanus Robur et Fides Varese – Tramarossa Vicenza 80-82
Parziali: 20-22, 18-18 (38-40); 15-25 (53-65), 27-17

Varese: Gatti 24 (9/15, 4/7), Allegretti 25 (8/13, 1/3), Ballabio 2 (1/1), Gergati 15 (6/12, 3/5), Caruso 4 (1/9, 0/4); Gatto 3 (1/5, 0/2), Calzavara 5 (1/4, 0/1), Trentini, Rosignoli; Calcagni ne. All. Vescovi

Vicenza: Cernivani 13 (5/8, 1/1), Brighi 15 (4/8, 3/5), Montanari 12 (3/5 da tre), Crosato 11 (4/7, 1/2), Corral 21 (8/16, 1/3); Galipò 2 (1/4, 0/1), Rigon, Conte 8 (3/8, 1/4), Pedrazzani; Gianesini ne. All. Venezia

 

Ufficio Stampa Tramarossa Vicenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here