La Dolomiti Energia Trentino getta il cuore oltre l’ostacolo e si concede, finalmente, una serata europea di gioia e sorrisi: il successo 75-72 ottenuto contro Gran Canaria vale tantissimo, non solo perché i bianconeri colgono la prima vittoria stagionale in EuroCup, ma soprattutto perché lo fanno contro una corazzata della coppa, capolista del girone e della Liga ACB.

Una grande difesa si squadra è la costante dei bianconeri all’interno dei 40′, in una partita in cui in attacco si alternano tanti protagonisti differenti: i 12 punti a testa di Lockett e del rientrante Flaccadori, i 13 di Spagnolo alla fine miglior realizzatore dei suoi.

La Dolomiti Energia resta dentro la partita per 40’ e piazza il colpaccio nel finale. Un finale al cardiopalma con la difesa dei bianconeri che mette paura ai cecchini spagnoli, e con Flaccadori che infila la tripla del 71-68 a 36” dalla fine. Ancora una volta i padroni di casa devono aggrapparsi alla propria solidità difensiva: Udom conquista un rimbalzo cruciale, Brussino segna da 3 (73-71 a 21” dalla fine). Dopo una persa di Trento Albicy sbaglia in lunetta, non Spagnolo: e l’ultima preghiera degli ospiti si infrange sul ferro.

Dolomiti Energia Trentino – Gran Canaria  75-72

(19-22, 34-38; 53-55)

Dolomiti Energia Trentino: Conti 5, Spagnolo 13, Forray 5, Zangheri ne, Flaccadori 12, Udom 9, Dell’Anna ne, Crawford 5, Ladurner, Grazulis 6, Atkins 8, Lockett 12. All: Molin.
Gran Canaria: Inglis 6, Balcerowski, Slaughter 3, Bassas 3, Albicy 5, Benite 14, Brussino 8, Salvo 4, Shurna 6, Diop 21, Mutaf, Stevic 2. Coach Lakovic.

Articolo precedenteFinale amaro per l’Happy Casa. La FIBA Europe Cup si chiude a Tallin 73-72
Articolo successivoUna splendida Geko batte la capolista Tecnoswitch al PalaPuca 94-75

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here