Leggi tutti i contenuti

Si chiama “Literally Balling” la serie realizzata, ideata e composta dal designer Victor Solomon. Si tratta infatti di preziosissimi tabelloni da basket composti da mosaici in vetro colorato: una vera e propria opera d’arte.

Tabelloni in stile Tiffany

Realizzati in perfetto stile Tiffany, vedranno catapultare ogni amante del basket nella vecchia epoca dell’art Nouveau: qui infatti, in questa serie di opere, l’atmosfera metropolitana dei campi da basket incontra l’eleganza degli anni d’oro caratterizzante proprio dell’Art Nouveau.

Le opere del designer di Los Angeles sembrano intimidire anche i cestiti più audaci, mettendo un pochino in soggezione il giocatore. I suoi tabelloni infatti, come afferma l’artista stesso, sono tutte rigorosamente realizzate a mano, e per ciascuna di esse sono state richieste più di dieci ore di lavoro. Ogni minimo dettaglio è stato studiato alla precisione, in ogni sua forma, per dare la giusta perfezione ad un vero e proprio capolavoro.

Le forme e i colori

Con motivi circolari impressi nel vetro e gioielli appesi che vanno a sostituire la rete da basket in tessuto: così si presentano le sue opere d’arte, conquistando il cuore di qualsiasi spettatore.
Sono considerate delle vere e proprie meraviglie a mezz’aria, in grado di portare e conferire un po’ di spessore culturale a questo sport che sembra esser qualche volta sottovalutato.

Un esperimento che ha avuto un grande successo, con un pubblico molto vasto dietro a tali opere che è stato in grado di apprezzare a pieno questi nuovi tabelloni da basket.
Victor Solomon riesce a sorprendere lo spettatore grazie a questo perfetto equilibrio e mix di arte e cultura contemporanea: qualcosa di sublime e magico che qualsiasi appassionato dovrebbe assolutamente osservare con i propri occhi.

Articolo precedenteMondiale a Minsk: Italia-Spagna 65-58. Le Azzurre chiudono al quinto posto. USA campioni del Mondo
Articolo successivo“Più di un gioco” un libro alla scoperta di Phil Jackson
Web editor e copywriter freelance

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here