Serie B: Montecatini cede al PalaRavizza di Pavia nel giorno di Di Bella

66
0
foto Studio Fotografico Daniele Lenzi

Un’autentica debacle per i ragazzi di coach Tonfoni al Palaravizza di Pavia. Nella gara in cui i rossoblù potevano dare corpo al sogno salvezza, giocano probabilmente una delle peggiori partite stagionali lasciando campo agli scatenati padroni di casa (70-51), che vincono e ottengono la salvezza.

Rossoblù spenti e pasticcioni, che hanno perso la partita già dopo il primo quarto, stritolati dall’energia degli avversari. Per i rossoblù resta adesso la necessità di mantenere il dodicesimo posto, che nei playout porterà a incrociare la strada della Virtus Siena, e devono assolutamente vincere la partita di sabato prossimo al Palaterme contro Cecina e sperare che Borgosesia venga battuta a Vigevano.

L’atmosfera al Palaravizza è di festa, il pubblico pavese celebra giustamente il suo capitano Fabio Di Bella, alla ultima partita casalinga della carriera. I tifosi pavesi sono numerosi e i tifosi giunti con un pullman da Montecatini sono confinati in alto, ma si sentono lo stesso, almeno finchè hanno fiato.

I padroni di casa iniziano subito col turbo, Spatti e Benedusi sono caldi e approfittano di una difesa termale morbida, che concede 19 punti in 7’ con 3\4 da tre punti. In attacco i rossoblù non girano e il primo quarto è nettamente di marca Winterass, che tira bene ed ha il doppio dell’intensità (29-9).

La musica non cambia nel secondo quarto, Pavia guadagna punti nell’uno contro uno soprattutto con Mascherpa e i rossoblù non giocano bene due azioni di fila, perdendo palloni (9) e tirando male (9/26) ma soprattutto concedendo tanto, troppo, dentro la propria area.

Nella ripresa chi si attende, e soprattutto spera, nella reazione rossoblù resta deluso; la Winterass continua il suo show al quale si iscrive anche Crespi con rimbalzi e stoppate, Montecatini impiega 4 minuti per segnare il primo canestro del terzo quarto dopo essere sprofondata a -31 (65-34). Per una sera la squadra pavese trova tutte quelle qualità che a inizio stagione la inserivano come una delle protagoniste del campionato, qualità che hanno portato invece ad un undicesimo posto finale.

Montecatini ha poche armi da opporre a Di Bella e compagni, che dominano in area, sporcano tutte le linee di passaggio e impediscono ai ragazzi di Tonfoni di esprimere il proprio gioco. Un blocco soprattutto mentale quello dei rossoblù, che non entrano mai in partita. Un piccolo campanello d’allarme in una fase della stagione dove invece servono agonismo, intensità e concentrazione. La gara diventa come potete intuire una esibizione balistica della Winterass, che festeggia a fine gara il suo capitano con tutti i bambini in campo.

WINTERASS PAVIA – MONTECATINITERME BASKETBALL  70-51
PARZIALI: (29-9, 46-26, 65-36)

WINTERASS PAVIA:Torgano 12, Spatti 8, Benedusi 13, Mascherpa 14, Crespi 10, Manuelli, Di Bella 8, Del Vecchio 2, Visigalli, Fazioli 3. All.: Baldiraghi

MONTECATINI: Bolis 4, Meini 6, Galli 6, Zanini 4, Moretti 8, Marengo, Cipriani 7, Iattoni 6, Maresca 7, Giorgi 3. All.: Tonfoni.

ARBITRI: Andretta e Zancolò.

 

Area Comunicazione Montecatiniterme Basketball

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here