Serie B: l’Allianz Pazienza San Severo supera Chieti in una serata piena di emozioni

164
0

Inizio carico di emozioni al Pala Falcone e Borsellino con dedica speciale e minuto di silenzio in onore del Maresciallo Vincenzo Di Gennaro. Il pubblico tutto ha riservato un caldo e lungo applauso ai carabinieri presenti e a tutte le Forze dell’Ordine. Dopo il doveroso omaggio, il pubblico del PalaCastellana ha assistito all’ennesima partita con ennesima vittoria per la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo che, in quaranta minuti di show-time, ha surclassato anche la Teate Basket Chieti, seconda della classe. Una partita di mera formalità già dalle prime battute ha visto gli abruzzesi cadere sotto i colpi di Rezzano e co. e lasciare ai locali i due punti sul risultato di 78-50.

Salvemini schiera il solito quintetto: Rezzano, Stanic, Scarponi, Ruggiero e Antonelli; tra le fila biancorosse scendono in campo Gialloreto,Staffieri, Ponziani, Di Emidio e Di Carmine. I primi minuti di gioco vedono entrambe le squadre già in piena “mentalità playoff” con i teatini attenti in difesa ma sfortunati al tiro (i primi 2 arriveranno solo a metà frazione con Di Emidio).in un amen invece l’Allianz Pazienza arriva a quota 5 con la tripla di Stanic e il canestro dalla media di capitan Rezzano. A 4:53’’ vanno a referto anche Scarponi e Antonelli e coach Coen è costretto a chiamare il primo time-out per riordinare le marcature. Minuto che non frutta, perché la Teate Basket continua a cercare ma non trovare il canestro restando a secco per ulteriori minuti. A 2’20’’ Rezzano commette fallo su una tentata tripla di Gueye che dalla linea della carità aggiunge 3 punti al proprio referto per il 14-5. Al termine della prima decina ci mettono del loro ancora Antonelli e Scarponi per l’ulteriore allungo giallonero (19-5).

Ad aprire le marcature della seconda frazione c’è ancora Gueye dai liberi, a cui risponde il neo-entrato De Zardo con un mancato gioco da 3 punti. Al 12’ i teatini continuano a peccare di nervosismo commettendo il quinto fallo di squadra (tra cui un tecnico a Meluzzi). L’Allianz ne approfitta con un super De Zardo coadiuvato da Sodero e Stanic; si vola in soli 3’ sul +22. Il contro break di 0-5 firmato da Di Carmine non preoccupa il duo De Zardo/Antonelli che, con una tripla e i liberi di Sodero, riportano senza troppi grattacapi la Allianz sul 41-19 a chiusura della seconda frazione.

Nell’intervallo lungo c’è stato tanto lavoro per lo speaker e per i dirigenti: dopo aver salutato le diverse società ospiti della serata (Fortitudo Apricena, Eagles San Severo calcio, Stars Basket e Lucera scuola Basket) il Presidente Ciavarella ha voluto omaggiare i due giovani schermitori sanseveresi Nardella e Carella con un gagliardetto e con le uova di Pasqua della Cooperativa Sociale AGAPE.

Al rientro sui legni le cose non cambiano: gli uomini di coach Coen tentano ancora di restare in piedi nonostante i colpi di un super De Zardo (52-28 al 25’). A 2’ dal termine Milojevjc e Staffieri provano a dare un segnale alla squadra costringendo, questa volta, coach Salvemini a riordinare i giochi. Al rientro in campo Rezzano continua senza sosta alcuna ad infiammare la retina, coadiuvato da Stanic. La tripla di Di Donato, chiude la penultima frazione di gioco sul 58-37.

Nel ultimo quarto, continua a piovere sul bagnato per i biancorossi che si vedono addebitare il secondo fallo tecnico di Gueye. I minuti che seguono hanno ben poco da raccontare: l’ Allianz Pazienza continua a spadroneggiare con un sontuoso De Zardo, autore di una schiacciata da manuale e con le realizzazioni di Stanic. Le due triple di Sodero al 39’ (72-46) e le realizzazioni del duo Piccone/Petracca possono definitivamente porre fine ai giochi e costringere gli ospiti a deporre le armi. Dalla panchina arrivano in campi anche i “nostri ” Petruschevky e Magnolia.
La Allianz Pazienza fredda il punteggio sul 74-50 e porta a casa la venticinquesima vittoria della stagione.

Nell’ultima giornata di campionato gli uomini di coach Salvemini saranno di scena al PalaBorgognoni di Campli, in una partita semplice sulla carta, ma per nulla scontata. Appuntamento in concomitanza su tutti i campi, previsto per Sabato 20 Aprile alle ore 20:30.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Europa Ovini Chieti 78-50
Parziali:(19-5, 22-14, 17-18, 20-13)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Guglielmo Sodero 16, Massimo Rezzano 13, Lorenzo De Zardo 10, Nicolas Manuel Stanic 10, Riccardo Antonelli 10, Ivan Scarponi 8, Emidio Di Donato 5, Andrea Petracca 4, Fabrizio Piccone 2, Antonio Ruggiero, Goce Petrushevski, Alessio Attilio Magnolia. Coach: Giorgio Salvemini

Europa Ovini Chieti: Todor Radonjic 10, Riziero Ponziani 9, Gianluca Di Carmine 7, Bogdan Milojevic 6, Ousmane Gueye 5, Edoardo Di Emidio 4, Davide Meluzzi 4, Fabrizio Gialloreto 3, Valerio Staffieri 2, Emanuele Sigismondi. – Coach: Piero Coen

 

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here