Primo infrasettimanale stagionale e nel programma del girone D spicca il derby dei monti prenestini. Valmontone-Palestrina però, a causa di una pregressa squalifica del campo, si disputerà in campo neutro al Ponte Grande di Ferentino questo mercoledì. Poco importa però perché il fascino della sfida resta immutato e anche in quest’occasione si prospetta un duello equilibrato tra due formazioni che mirano molto in alto.

Mentre a Palestrina molti sono stati i cambiamenti, in casa dei casilini c’è stato un moderato retyling che ha riguardato soprattutto la panchina con l’approdo di Sante De Cesaris e il pacchetto degli esterni che vedeva in Simone Rischia, tornato a Palestrina, il suo faro e che invece oggi dispone in regia di Nunzio Sabbatino, che invece è stato in maglia arancio verde appena due stagioni fa.

L’acquisto più eclatante è stato quello della guardia romana Daniele Grilli, un vero top della categoria che ha già inanellato 23 pt nella prima vittoria casalinga. Confermatissime le ali Scodavolpe e Pierangeli (altro ex), con quest’ultimo chiamato al riscatto dopo lo sfortunato infortunio che lo ha bloccato di recente: per lui addirittura 26 i punti refertati all’esordio. Tra i lunghi invece unico erede dei vecchi roster è il capitano Luca Bisconti, ancora oggi tra i migliori centri in circolazione e che seppur per pochi mesi vanta a sua volta un trascorso in maglia prenestina. Novità invece i nomi di Pichi, ala proveniente da Catanzaro, e Ruiu cresciuto nel vivaio di Casale. Spazio come sempre ai numerosi prospetti del progetto giovanile bianconero come Misolic e Ugolini ma anche del neo acquisto Livelli.

I due ultimi precedenti arridono ai padroni di casa, capaci di due vittorie in volata una per 78-76 con prodezza di De Fabritiis e appena un anno fa con un incredibile doppio supplementare deciso invece da due tiri liberi di Rischia. Tanta quindi la voglia di Palestrina di cercare il primo successo esterno nel derby in Serie B, anche per risalire in classifica dopo il doppio stop con le corazzate Reggio e Caserta, figlie soprattutto di una condizione fisica pesantemente menomata da infortuni in serie. Le due squadre sono attualmente appaiate a due punti, con una sola vittoria raccolta dopo un calendario difficile, e nessuna vorrà ulteriormente vedere allontanarsi le zone di vertice: un derby che sicuramente non deluderà le attese.

Arbitri dell’incontro di mercoledì a Ferentino saranno i sigg. Carlo Posti di Marsciano e Vladislav Doronin di Perugia, la palla a due sarà alzata alle ore 20:45.

Area Comunicazione Pallacanestro Palestrina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here