Home » Comunicati Stampa » Per la Fiat Torino domani alle 12 sfida al PalaVela contro l’Happy Casa Brindisi

Per la Fiat Torino domani alle 12 sfida al PalaVela contro l’Happy Casa Brindisi

56
0
nella foto Peppe Poeta in azione conto Trieste (Auxilium Torino)

Domani, con palla a due dalle 12 e diretta su Eurosport Player, al PalaVela la Fiat Torino è chiamata ad un match delicato contro l’Happy Casa Brindisi, formazione che la precede di due punti in classifica. E’ la sesta partita del girone di andata della massima serie e la Fiat Torino la affronta dopo le due sconfitte maturate in trasferta a Sassari ed in casa contro la corazzata dell’Ax Armani Exchange Milano.

Ritrovato il suo head coach Larry Brown la squadra è pronta ad una prova d’orgoglio nonostante la defezione di alcuni giocatori a causa degli infortuni cui sono incappati. Non saranno della contesa infatti McAdoo (trauma distorsivo alla caviglia sinistra), Cotton (distrazione di II grado al gemello mediale del polpaccio destro) e Delfino, in fase di recupero da un risentimento muscolare. La decisione circa l’utilizzo di Marco Cusin (anche per lui risentimento muscolare che lo ha costretto allo stop negli ultimi giorni) verrà presa nelle ore che precederanno il confronto con la squadra pugliese.

A disposizione di coach Brown ci saranno però anche gli ultimi arrivati, Mouhammadou Jaiteh e Marco Portannese: “Un sogno realizzato – ha dichiarato il giocatore di Agrigento al termine del suo primo allenamento al PalaVela – quello di tornare a Torino. Cercherò di dare il massimo alla squadra e ai compagni in quando ad intensità, sia in allenamento che quando verrò chiamato in roster. Un ambiente che ricordo con affetto quello torinese e nel quale mi trovo praticamente in famiglia. Ho altresì un ottimo ricordo dei tifosi che riabbraccio con grande piacere”.

L’imperativo d’obbligo, per la Fiat Torino, è giocare di gruppo, nelle due fasi d’attacco e difensiva, ed evitare i cali di concentrazione che nelle ultime sfide hanno determinato i break operati dagli avversari e difficili da recuperare. Così coach Larry Brown: “Siamo corti – sottolinea – a causa dei tanti infortuni ai quali si è aggiunta l’indisponibilità per varicella di Guaiana. Ho lavorato molto in questi due giorni per conoscere i due ragazzi nuovi. Di Jaiteh mi ha colpito in particolare il fatto che sia venuto da me mostrandomi grande disponibilità e mettendosi a totale disposizione mia e della squadra, per aiutarci e imparare. Ovviamente domani scenderemo in campo per dare il massimo”.

Tra gli ospiti del match di domenica 11 novembre spicca una rappresentanza dell’Istituto di Istruzione Superiore Majorana di Moncalieri, impegnato con alcuni suoi allievi (classe IV) in un progetto scolastico di alternanza scuola – lavoro. Lo scorso anno la classe III A ha vinto un concorso a livello regionale con un evento intitolato “Green Marro” organizzato nel parco della scuola con lo scopo di curarne le piante. Nel 2018/19 la classe IV parteciperà con un altro progetto, denominato “res.To.qui”, alla prossima gara nazionale, torneo a scuola tra le classi. Lo farà utilizzando il gioco TorinoXXL e, per la sfida finale, un tabellone “umano” con le caselle grandi opportunamente create dai ragazzi e i giocatori che vi camminano sopra fino alla meta. L’obiettivo è creare un evento coinvolgente, un “fair play” di natura non sportiva.

Ci sarà al PalaVela un banchetto informativo su tali progettualità e per una raccolta fondi a sostegno della realizzazione delle stesse.

Ufficio stampa Fiat Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here