Omegna cade ad Alba e perde la testa della classifica

143
0

Si ferma a quota cinque la striscia vincente della Paffoni. Una Fulgor irriconoscibile ha meritatamente perso sul parquet di Alba, che ha guidato nel punteggio per quasi tutta la partita. 65-64 il finale, con Pollone che con una super tripla ha regalato il successo ai biancorossi dopo il sorpasso dalla lunetta di Bruno e prima del canestro di Balanzoni sulla sirena, annullato perchè secondo gli arbitri arrivato dopo il suono

Brutta prestazione– le parole di coach Ghizzinardi: nel primo quarto difensivamente abbiamo concesso di tutto e di più, consentendo ai loro giocatori di prendere fiducia: i 23 punti subiti sono lo specchio dei nostri errori. In attacco abbiamo sbagliato le spaziature e le scelte: quindici palle perse sono un dato che dice tutto e che nel risultato finale hanno pesato.  Dal punto di vista tecnico siamo stati tutt’altro che eccezionali: abbiamo anche provato a correre, ma le percentuali ci hanno punito. Le rotazioni lente credo siano la chiave della nostra sconfitta” -l’analisi dell’allenatore della Paffoni.

Tabellino

Ufficio Stampa Fulgor Omegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here