Giovanile: il punto sulle squadre della FEBA Civitanova Marche

63
0

Altra settimana intensa per il settore giovanile della Feba Civitanova Marche. Partiamo da un’altra soddisfazione giunta dal 3vs3. Lunedì 16 Aprile si sono svolte al Palarossini le finali regionali under 18 femminili: ancora una volta le momò sono state protagoniste, con il quartetto composto da Stefania Maroglio, Alessandra Orsili, Anna Paoletti e Francesca Severini vincitore della fase dopo aver piegato in finale il Cab Stamura Ancona.

Le biancoblu staccano così il pass per la Finale Nazionale e si aggiungono alle momine dell’under 13 che un mese fa hanno vinto la fase regionale del “Join the game”. A conferma di come la società punti molto sul proprio settore giovanile e sia un riferimento per il basket femminile della regione.

Parlando delle squadre femminili, l’under 16 di coach Donatella Melappioni, che ha già staccato il pass per l’ammissione alla fase nazionale in quanto matematicamente prima, chiude la fase con la vittoria per 68-40 sull’Olimpia Pesaro. L’under 14, impegnata per l’Ammissione alla Fase Nazionale, batte in casa per 53-28 l’Olimpia Pesaro confermando la seconda piazza. Si torna sul parquet lunedì 6 Maggio, alle ore 18.00, in casa del Porto San Giorgio Basket. L’under 13 chiude con due vittorie il proprio torneo battendo per 35-17 il Basket Femminile Ancona e per 38-20 l’Aurora Jesi: si conclude così al primo posto con 26 punti, frutto di 13 vittorie e 3 sconfitte, in attesa della finale regionale.

Nel maschile l’under 20 di coach Paolo del Buono chiude la regular season con una sconfitta interna per 47-85 contro la Scuola Basket Sanbenedettese. L’under 13, in competizione per il Titolo Regionale, viene fermata per 77-39 in casa della capolista Bees Pesaro ma si riscatta battendo per 55-39 la Pall. Recanati. Prossimo appuntamento sabato 4 maggio alle ore 16.30 per la trasferta in casa del Cab Stamura Ancona.

 

 

Ufficio Stampa Feba Civitanova Marche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here